Terremoto in Grecia, ancora scosse nella notte: magnitudo 4.1 vicino Ioannina

Nuova scossa di magnitudo superiore a 4.0 vicino Ioannina, in Grecia: nell'area si è verificato sabato scorso un sisma di magnitudo 5.2 avvertito in molte aree del Sud Italia

Ancora scosse di terremoto in Grecia. Nella notte (intorno alle 2 ora italiana e greca) un sisma di magnitudo locale 4.1 ha interessato nuovamente l’area di Ioannina, nel nord-ovest del paese. La scossa, con ipocentro a 2 km di profondità, è stata avvertita distintamente dalla popolazione. L’epicentro a 12 km da Ioannina. Quella di stanotte è una delle più forti scosse degli ultimi giorni. Il 15 ottobre sera si è verificato in quella zona un sisma di 5.2, avvertito anche nel Sud Italia, seguito da decine di scosse minori.

La Grecia è un paese altamente sismico, insieme ad altri paesi del sud dei Balcani, alla Turchia e all’Italia. L’ultimo terremoto con gravi conseguenze è stato quello di Atene del 1999. Qui i forti terremoti si susseguono con frequenza, costituendo un’elevata pericolosità sismica.