Terremoto in Grecia, la terra continua a tremare: nuova scossa nella notte

Nella notte una scossa di magnitudo locale 3.8 ha interessato l'isola di Creta: ma non si fermano le scosse sismiche nell'area di Ioannina colpita dal sisma 5.2 di sabato sera

La terra in Grecia continua a tremare. Nella notte un terremoto di magnitudo locale 3.8 ha scosso stavolta l’isola di Creta. L’epicentro al largo, nel Mediterraneo, a circa 80 km dalla città di Gavdos (Gozzo).

Ma è nella zona continentale che da qualche giorno si stanno registrando numerose scosse di magnitudo superiore a 3.0. La più forte sabato sera, il 15 ottobre, di magnitudo 5.2 (avvertita distintamente anche in Salento e in varie località del Sud Italia), seguita poi da altre di magnitudo 4.0. La zona epicentrale è prossima alla città di Ioannina, nel nord-ovest del paese. 

La Grecia è, insieme a Italia, Balcani del sud e Turchia, uno dei paesi più sismici d’Europa. L’ultimo terremoto distruttivo che ha colpito il paese è quello di Atene del 1999.