Terremoto: restituiti alla Curia di Rieti gli archivi parrocchiali

I faldoni, alcuni dei quali di particolare valore storico, erano stati recuperati ad Amatrice nei giorni successivi al terremoto

Sono stati restituiti oggi alla Curia di Rieti gli archivi parrocchiali salvati dalle macerie del terremoto del 24 agosto scorso. I faldoni, alcuni dei quali di particolare valore storico, erano stati recuperati ad Amatrice nei giorni successivi al terremoto dai Vigili del fuoco e dagli esperti del Mibact e del Nucleo Carabinieri tutela patrimonio culturale. I documenti religiosi, come ad esempio i registri dei matrimoni, erano stati custoditi finora presso l’Archivio di Stato di Rieti. Si tratta degli archivi recuperati ad Amatrice, nella chiesa di S. Agostino, e nelle parrocchie di altre frazioni