Aereo Colombia: salvo il figlio del tecnico, aveva dimenticato il passaporto

Salvo perché ha dimenticato a casa il passaporto, altrimenti sarebbe stato anche lui sull'aereo precipitato in Colombia

LaPresse/Reuters

Salvo perché ha dimenticato a casa il passaporto, altrimenti sarebbe stato anche lui sull’aereo precipitato in Colombia. Lo ha raccontato dai microfoni di SporTv Matheus Saroli il figlio dell’allenatore della Chapecoense, quel Caio junior molto apprezzato in patria. Il ragazzo ha raccontato, riuscendo a pronunciare qualche parola mentre piangeva a dirotto, che avrebbe dovuto essere su quel volo “però mi sono dimenticato il passaporto. Ora posso solo pregare perché non mi hanno ancora dato comunicazione ufficiali su mio padre”.