Cioccolato fondente: ecco perché è così prezioso per la nostra salute

Il cioccolato fondente vanta una storia ricca e affascinante. Scopriamo quali sono le sue origini e perché è così prezioso per la nostra salute

Amato per il suo gusto inconfondibile, da sempre considerato un peccato di gola, il cioccolato fondente è uno dei pochi alimenti che possono vantare una storia ricca e affascinante.

Forse non tutti sanno che esso era usato come moneta di scambio dagli antichi popoli Maya e Aztechi. Per conoscere a fondo le sue origini, dobbiamo andare in America Centrale, tra gli attuali Messico, Perù e Panama. Nel 1500 a.C. gli Olmechi, civiltà precolombiana, scoprirono, nei meandri dei boschi la pianta di Kakawa, divenuta poi, Xocoatl, da cui deriva il termine moderno “cioccolato” il quale, dopo le civiltà precolombiane, diventerà un vero e proprio elemento religioso. Per sottolinearne l’importanza, basti pensare che il cioccolato veniva lasciato nelle tombe dei defunti come offerta.

CIOCCOLATOSi deve al colonizzatore Hernàn Cortés la sua storia in Europa. Fu lui, infatti, a importare per la prima volta il cacao nel vecchio continente, dopo aver imparato a utilizzarlo come bevanda dagli indigeni locali.Dopo le prime titubanze iniziali (lo si vedeva come sporca eresia o come aiuto divino), il cioccolato divenne addirittura un rimedio medico, tanto che Bonaventura di Aragona, in una nota ufficiale datata 1653, scrisse che esso stimolava il buon funzionamento della milza e le funzioni dello stomaco. Furono poi gli speziali, nel XVII e nel XVIII secolo, ad utilizzarlo per attenuare i sintomi del raffreddore e della tosse, per digerire, contro la depressione.

CIOCCOLATO 2Tante sono le proprietà benefiche del cioccolato fondente: ricco di antiossidanti, protegge e ripara le cellule dall’ossidazione causata dai radicali liberi, contrastando, ad esempio, l’invecchiamento cutaneo; mineralizzante (contiene ferro, rame, magnesio e potassio), previene diabete tipo 2, iperentensione, infarto.Il cioccolato migliora il flusso sanguigno e l’elasticità delle arterie, ha proprietà antinfiammatorie, è energetico, stimola la concentrazione, riduce la stanchezza, rendendoci svegli e attivi; migliora la funzionalità endcoteliale, combatte effettivamente gli attacchi di tosse, attenua la fame nervosa da stress.

CIOCCOLATO 1Ricco di triptofano, migliora l’umore, il sonno e la sessualità; rafforza la vista, contrasta le emicranie, la depressione e l’ansia, previene Alzheimer e morbo di Parkinson, è d’aiuto nei casi di anemia sideropenica, rallenta l’accumulo della placca sui denti, previene la comparsa di carie.Tanti i benefici estetici del cioccolato fondente: si parla, infatti, di cioccolatoterapia, ossia veri e propri trattamenti al cioccolato consistenti in massaggi e bagni, sfruttando le sue proprietà idratanti, tonificanti e nutrienti.Il cioccolato fondente contrasta il rilassamento cutaneo, la perdita di tono, inestetismi come cellulite e smagliature, migliorando la circolazione sanguigna.