Ecco la prima mappa mondiale dell’inquinamento dell’aria

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento: mostra in tempo reale la qualità dell'aria e la circolazione degli inquinanti

E’ online la prima mappa mondiale dell’inquinamento: mostra in tempo reale la qualità dell’aria e la circolazione degli inquinanti, come i pericolosi PM2.5, sottilissime particelle che possono penetrare in profondità nei polmoni. Si chiama AirVisual Earth ed è stata realizzata da un gruppo internazionale di ricercatori guidato da Yann Boquillod. La mappa si serve dei dati che arrivano dai satelliti e di 8.000 stazioni di rilevamento a terra. Secondo l’Agenzia Europea per l’Ambiente ogni anno in Europa quasi 500mila persone muoiono a causa dell’inquinamento dell’aria e ben 1,6 milioni in Cina, tuttavia la percezione dei pericoli dovuti alle polveri sottili e inquinanti come ozono e biossido di zolfo è molto ridotta. Per questo Boquillod ha ideato il progetto AirVisual Earth che, attraverso la combinazione dei dati satellitari e di centraline distribuite in circa 6000 città nel mondo, permette di osservare la situazione mondiale con un semplice click. Il sito permette di osservare i venti e la distribuzione delle polveri ultrasottili PM2.5 ovunque nel mondo e grazie alla App di avere le previsioni fino a 3 giorni della qualità dell’aria di ogni città. AirVisual Earth ha anche messo in vendita piccole centraline domestiche che analizzano la concentrazione di inquinanti presenti sia tra le mura domestiche che fuori casa e condividono in rete i dati per contribuire alla raccolta delle informazioni in tutto il mondo.