Incidente al porto di Messina, 30 anni fa il disastro della motonave Elisabetta Montanari: 13 operai morti

Tredici operai giovanissimi morirono per le esalazioni durante i lavori di manutenzione di una nave gassiera, nel porto di Ravenna

Il terribile incidente sul lavoro avvenuto ieri nel porto di Messina, con tre operai morti per esalazioni di gas sulla nave ‘Sansovino’, ha riportato alla ribalta la gravissima realtà delle morti sul lavoro in Italia: oltre seicento vittime nel 2015, oltre cinquecento in questi 11 mesi di 2016.

La strage della Sansovino ricorda anche un altro terribile incidente avvenuto in passato all’interno di una nave, nella quale morirono operai. Si tratta del disastro della motonave Elisabetta Montanari, avvenuto il 13 marzo del 1987 nel porto di Ravenna. Tredici operai giovanissimi, tutti di età non superiore ai vent’anni, morirono soffocati per le esalazioni durante le operazioni di manutenzione straordinaria della nave gassiera. Si tratta di una delle peggiori stragi sul lavoro della storia d’Italia.