Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: freddo e venti di burrasca

L’Aeronautica militare comunica le previsioni meteo sull’Italia per la giornata di oggi e domani

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: le condizioni di stabilita’ atmosferica gia’ presenti al centro-nord si estendono anche alle regioni meridionali e si attenuano gradualmente le intense correnti settentrionali responsabili della marcata diminuzione della temperatura su tutto il Paese. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: cielo prevalentemente sereno, con qualche foschia densa al primo mattino sulla Pianura Padano-Veneta. Dal tardo pomeriggio/serata velature in transito sulle regioni nord-orientali e dalla sera nubi basse in arrivo sulla Liguria. Centro e Sardegnaampio e prevalente soleggiamento su tutte le regioni salvo qualche modesto ed innocuo addensamento al primo mattino sull’Abruzzo e lungo le coste orientali della Sardegna. Dalla tarda serata nubi basse in arrivo sui settori nord di Sardegna e Toscana. Sud e Siciliaresidue e locali precipitazioni al primo mattino sul Salento e sulle aree costiere della Calabria ionica in rapido miglioramento da nord con schiarite sempre maggiori e durature specie nel pomeriggio; poche nubi sui settori occidentali di Campania, Basilicata e Calabria centro-settentrionale e sulla Sicilia sud-occidentale, addensamenti un po’ piu’ consistenti sulle restanti aree e qualche sporadico rovescio fino meta’ giornata sulla Sicilia settentrionale, con nubi in rapido diradamento e schiarite sempre piu’ ampie da nord gia’ durante la mattina mentre qualche addensamento localmente consistente indugera’ fino a fine giornata sulle aree costiere e nell’immediato entroterra della Sicilia settentrionale. Temperature: minime in calo sulla Pianura Padano-Veneta, sulla Sardegna, sulle centrali adriatiche ed al sud, in maniera piu’ sensibile su Calabria ed isole maggiori, senza variazioni sul resto d’Italia al piu’ in lieve aumento sul settore alpino; massime in diminuzione su Pianura Padano-Veneta, Calabria meridionale e Sicilia, in aumento sul resto del Paese, piu’ marcato sull’Appennino centro-settentrionale e sull’arco alpino. Venti: deboli variabili al nord con residui rinforzi settentrionali al primo mattino su Liguria e coste adriatiche e tendenti a divenire deboli occidentali sulla Pianura Padano-Veneta; mediamente moderati settentrionali al centro con locali rinforzi specie su Sardegna orientale, Abruzzo e zone interne appenniniche ma in attenuazione dal pomeriggio; da moderati a forti settentrionali al sud, con rinforzi fino a burrasca forte sulla Puglia e su tutte le aree ioniche, in graduale attenuazione dal pomeriggio ad iniziare da nord. MariIonio da molto agitato a largo ed anche grosso sul settore meridionale ad agitato sotto costa, con moto ondoso in diminuzione serale sul settore nord; molto mossi il Tirreno centrale ed il medio Adriatico, anche agitato quest’ultimo sotto costa fino la tarda mattina e con moto ondoso in diminuzione ad iniziare dal Tirreno; agitati Tirreno meridionale, Stretto di Sicilia, Mare e Canale di Sardegna, tutti con moto ondoso in diminuzione; mossi i restanti mari con moto ondoso in generale diminuzione ma in nuovo aumento serale sul Mar Ligure.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: cielo in prevalenza sereno o al piu’ poco nuvoloso su tutte le regioni a parte un po’ di nuvolosita’ medio-alta su triveneto e settore orientale di Lombardia e nubi basse che tenderanno a sostare in corrispondenza della Liguria. Centro e Sardegnanuvolosita’ in graduale aumento su Toscana, Lazio, Umbria e settore occidentale di Sardegna con deboli locali piovaschi lungo i litorali toscani dalla serata; prevalenza di cielo pressoche’ terso altrove seppur con qualche nube attesa nelle zone piu’ interne di Marche ed Abruzzo a partire dalle ore pomeridiane. Sud e Siciliaal mattino parzialmente velato sulle regioni peninsulari, nubi basse sulle coste tirreniche centro-meridionali della Calabria e sulla Sicilia settentrionale; dal pomeriggio ampi spazi di cielo sereno si presenteranno su Molise, Puglia, zone interne di Campania e Basilicata e sulla Sicilia centromeridionale, mentre si assistera’ ad un aumento piu’ consistente delle nubi sul tirreno che andra’ a coinvolgere nuovamente il settore piu’ a nord dell’isola cosi’ come la parte centromeridionale della campania e le coste di Basilicata e Calabria. Temperature: minime e massime in generale deciso aumento. Venti: deboli variabili al nord o al piu’ di provenienza occidentale in Pianura Padana con tendenza a divenire doli o moderati sud-occidentali sul levante ligure; in prevalenza moderati nord-occidentali altrove ma con ulteriori rinforzi su Sardegna settentrionale, Puglia centro-meridionale e settori ionici. Maritutti da mossi a molto mossi a eccezione dell’alto Adriatico e del Canale di Sardegna che risulteranno poco mossi.