Maltempo: disincagliato il traghetto insabbiato a Procida

E' stato disincagliato il traghetto "Rosa D'Abundo", della società Medmar, insabbiatosi stamattina nel porto di Procida (Napoli) a causa del vento

E’ stato disincagliato il traghetto “Rosa D’Abundo”, della società Medmar, insabbiatosi stamattina nel porto di Procida (Napoli), intorno alle 11, a causa del forte vento di grecale. Il “Rosa D’Abundo” era partito da Ischia per Napoli, via Procida, alle 10,30: dopo mezz’ora, alle 11, si è insabbiato, adagiandosi alla banchina dell’isola della Graziella. Grazie all’aiuto dei volontari della Protezione Civile sono stati fatti scendere i 112 passeggeri, per mezzo di una gru provvista di cestello. Alle 16,30 è sopraggiunto da Napoli il rimorchiatore Elliot e la nave è stata trainata fuori dal porto per proseguire per Napoli, quindi lo scalo procidano è stato riaperto dalla Guardia Costiera. Il porto è rimasto bloccato all’accesso ai traghetti per quasi sette ore, creando numerosi disservizi nei collegamenti verso la piccola isola del Golfo di Napoli.