Maltempo, Gazzolo: “Grande lavoro sulla piena del Po, senza allarmismi”

"Un grande lavoro svolto all'insegna della prevenzione, per assicurare la massima sicurezza dei cittadini" durante il maltempo che ha investito il nord ovest nei giorni scorsi

LaPresse/Marco Alpozzi

“Un grande lavoro svolto all’insegna della prevenzione, per assicurare la massima sicurezza dei cittadini: ringrazio i tecnici e i volontari dell’intero sistema di protezione civile, dell’Agenzia regionale, del Centro Funzionale Arpa Simc e di Aipo che, insieme alle Prefetture, ai Sindaci e agli operatori degli enti locali hanno saputo agire in modo strettamente integrato per affrontare l’emergenza della piena del Po”. L’assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo interviene sull’attività messa in atto a partire dallo scorso venerdì rispondendo alle dichiarazioni del consigliere regionale Fabio Rainieri. “Non è stato fatto nessun allarmismo: per affrontare simili eventi serve la necessaria preparazione e mettere in atto quanto previsto dai piani di protezione civile: e’ fondamentale per evitare danni o perdite di vite umane”, afferma.

“Prevenzione, in caso di piena, significa mettere in campo uno stretto coordinamento tra tutti i soggetti preposti, come si e’ verificato in ogni provincia attraverso i Centri di coordinamento soccorsi attivati dalle Prefetture. Prevenzione significa ridurre al massimo possibile l’esposizione al rischio compreso, se necessario, il progressivo sgombero delle aree golenali. Prevenzione significa garantire le migliori condizioni di accesso e intervento per le eventuali operazioni di messa in sicurezza delle arginature, a tutela della pubblica incolumita’. Prevenzione significa assicurare il necessario e costante presidio del territorio e garantire lo svolgimento di manifestazioni nelle aree vicine al fiume solo quando i modelli previsionali escludono pericoli per persone o cose”. “Questi sono stati i criteri che hanno guidato la gestione dell’emergenza e sono fermamente convinta della loro validità”, conclude Gazzolo. “La prevenzione e la sicurezza sono state le nostre priorità e Aipo ha giocato un ruolo importante per assicurarle, operando con grande sinergia insieme all’intero sistema di protezione civile”.