Maltempo, Moncalieri: danneggiate più di 100 aziende

Cna Torino ha attivato un numero di telefono al fine di raccogliere le segnalazioni di danni subiti dalle imprese a causa del Maltempo che ha interessato Moncalieri

Cna Torino ha attivato un numero di telefono al fine di raccogliere le segnalazioni di danni subiti dalle imprese a causa del Maltempo che venerdì e sabato scorso ha interessato Moncalieri, in Val Pellice e in Val Chisone. Il numero di telefono è 011.1967.2210. A Moncalieri il personale della Cna ha rilevato “danni alle imprese superiori a quelli patiti dall’alluvione del 1994”. L’asse di corso Savona ha subito lievi danni a causa dell’esondazione del fiume Po: qualche scantinato allagato e molto fango sulle strade. Risulta invece più seria la situazione lungo l’asse di strada Carignano, nella zona industriale Carpice e nella borgata di Tetti Piatti: i danni alle imprese e ai residenti “sono ingentissimi e si rende necessario un vero e proprio piano di assistenza alle imprese”. Il numero di imprese danneggiate è di oltre un centinaio, di cui oltre una ventina tra i soci Cna e sono un migliaio i posti di lavoro interessati. Molte imprese hanno iniziato a rimboccarsi le maniche per garantire l’operatività nel minor tempo possibile, ma molte altre probabilmente non potranno riprendersi. “Occorre una rete di assistenza per gli imprenditori e per le loro famiglie che con questa alluvione hanno perso in alcuni casi sia la casa e che azienda”, dichiara il presidente della Cna Torino Nicola Scarlatelli. Danni rilevanti alle imprese anche in Val Pellice e Val Chisone. Il Rio Agrevo, affluente del torrente Chisone ha fatto disastri ovunque: magazzini, attività commerciali e artigianali su strada (dalla pizzeria al taglio al parrucchiere). In Val Pellice i danni maggiori si segnalano a Torre Pellice nell’area del Ponte della Bertenga.