Raffreddore: rimedi naturali e regole generali di prevenzione

Estremamente diffuso tra la popolazione mondiale, il raffreddore è una patologia estremamente contagiosa anche se innocua. Ecco i rimedi naturali e le regole generali di prevenzione

Il raffreddore, estremamente diffuso tra la popolazione mondiale, è una malattia virale che colpisce le vie aeree superiori e ,talvolta, quelle inferiori. Si tratta di patologia estremamente contagiosa ma , fortunatamente, innocua e totalmente reversibile nella stragrande maggioranza dei casi.

Tanti i rimedi naturali che attenuano la sintomatologia del raffreddore, caratterizzata da starnuti, tosse, congestione nasale, febbre, raucedine, infiammazione dei linfonodi del collo. Uno tra i più efficaci è l’infuso di salvia: per prepararlo è sufficiente mettere 3 foglie di salvia in una tazza di latte bollente, dolcificando con un cucchiaino di miele. Trascorsi 10 minuti di infusione, il rimedio può essere bevuto. Per preparare una tisana di aglio e limone, mescolate, invece, il succo di un limone, dal noto potere antisettico, con uno spicchio d’aglio tritato, in una tazza d’acqua calda, lasciando il tutto in infusione per qualche minuto. La tisana va bevuta calda per 2-3 volte al giorno.

INFUSO SALVIAPer decongestionare le vie respiratorie, via libera ai suffumigi con bicarbonato (2 cucchiai da cucina di bicarbonato in una tazza d’acqua calda giunta ad ebollizione), oppure suffumigi con olio essenziale d’eucalipto, sciogliendone poche gocce in acqua calda o, in alternativa, con tea tree oil. Per realizzare in casa una tisana allo zenzero, invece, portate ad ebollizione una tazza d’acqua con 3-4 fettine di zenzero e la scorza grattugiata di un limone, filtrate e dolcificate con un cucchiaino di miele d’eucalipto. In alterativa, preparare una tisana alla rosa canina, ponendo in una tazza d’acqua calda ma non ad ebollizione, un cucchiaio raso di bacche di rosa canina, lasciando il tutto in infusione per massimo 15 minuti.

RAFFREDDOREPer gli adulti, un rimedio naturale molto valido consiste nel bere, prima di andare a letto, grog latte e rum: per preparalo, scaldate una tazza di latte (no ad ebollizione), aggiungendo 2 cucchiaini di miele. Togliete dal fuoco, aggiungendo due bicchierini di rum. Anche contro il raffreddore, la parola d’ordine è prevenzione, adottando piccole regole generali: curate l’igiene, lavando bene e spesso le mani con acqua e sapone, liquidi igienizzanti a base di alcol o , se impossibilitati a usare l’acqua, utilizzando salviettine disinfettanti.

RAFFREDDORE COPRIRSI BENECurate l’igiene degli spazi comuni, principalmente bagno e cucina, coprite naso e bocca ogni volta che si starnutisce o tossisce, gettate immediatamente i fazzoletti di carta usati per evitare contaminazioni di superfici; tenetevi alla larga da luoghi chiusi e affollati, evitando per quanto possibile il contatto con persone raffreddate, non condividendo con loro oggetti personali. Mantenete il corpo idratato (bevete molta acqua, succhi di frutta, tè, brodo di pollo ecc); evitate alcol e sigarette, riposate a sufficienza, almeno 8 ore per notte; copritevi bene prima di uscire di casa, evitando gli sbalzi termici, umidificate l’ambiente per rimediare alla congestione nasale.