Terremoto, Ascoli: al via i lavori sulle tribune dello Stadio

Stamattina è stato allestito il cantiere per i lavori allo stadio di Ascoli che riprenderanno non appena le condizioni meteo miglioreranno

Stamattina è stato allestito il cantiere per i lavori allo stadio Del Duca di Ascoli. Alle 13, “non siamo pero’ riusciti ad iniziare il taglio della copertura a causa degli scrosci temporaleschi che non consentivano di operare in sicurezza”. Lo spiega il sindaco di Ascoli, Guido Castelli, assicurando che “i lavori riprenderanno con la massima velocità non appena le condizioni meteo miglioreranno”. Stamattina, infatti, il primo cittadino, l’ingegnere comunale Cristoforo Everard Weldon e l’ingegnere Stefano Babini del Genio civile, alle 7.30 hanno effettuato un sopralluogo alla tribuna coperta dello stadio, per ottenere l’autorizzazione sulle dimensioni e le proporzioni del taglio alla copertura. “Nel corso della riunione abbiamo voluto acquisire dal Genio civile– dice Castelli- il punto esatto dove effettuare il taglio, in modo da poter residuare un pezzo della copertura. Sostanzialmente si tratta di 50 centimetri, eccedenti la delimitazioni degli sky box, dei locali del Gos e della tribuna stampa, che possano coprire queste aree tecniche e strategiche”. In tal modo si possono scongiurare tutti i disservizi che si sarebbero determinati con il taglio della copertura anche nella parte sopra i vani tecnici. Invece per quanto riguarda la tribuna est dello stadio ascolano, si e’ proceduto col posizionamento dei piloni della nuova struttura. “Ribadisco la ferma volonta’ del Comune- prosegue il sindaco- di portare avanti i lavori in maniera celere anche sul fronte tribuna est”. L’Ascoli Picchio, nel frattempo, ha dato l’incarico per la realizzazione della tribuna mobile davanti alla curva sud, inagibile a causa del terremoto.