Terremoto: aule affollate nella nuova scuola di Acquasanta Terme

Aule affollate stamattina per la prima lezione nella nuova scuola di Acquasanta Terme (AP), inaugurata ieri dal ministro dell'Istruzione Giannini in seguito al terremoto

LaPresse/Mario Sabatini

Aule affollate stamattina per la prima lezione nella nuova scuola di Acquasanta Terme (Ascoli Piceno), inaugurata ieri dal ministro dell’Istruzione Giannini: erano tutti presenti i bambini acquasantani in quella che rappresenta una rinascita scolastica. Una rinascita alla quale hanno contribuito anche i 5.000 studenti di 7 scuole di Milano che, coordinati dall’associazione Hope Onlus, attraverso l’operazione “Amici di scuola” e i buoni Esselunga, hanno donato ad Acquasanta Terme, Amatrice, Arquata, Norcia il materiale didattico. Gli interni della nuova scuola sono stati disegnati sotto le tende della Protezione Civile dagli alunni di Acquasanta e in sole due settimane Hope Onlus li ha trasformati in realtà. Il progetto della onlus ha previsto non solo in interventi infrastrutturali e tecnici, ma un innovativo recupero post-trauma fondato su arte, musica e alimentazione a supporto di bambini, insegnanti e genitori, ed attuato da operatori specializzati di Hope Onlus in collaborazione con psicologi e ricercatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. All’interno di questo si inserisce anche il viaggio ricreativo e formativo “A Milano con Hope”. Dall’11 al 15 dicembre 50 ragazzi, tra gli 11 e i 17 anni, provenienti delle zone terremotate, arriveranno a Milano per partecipare a una serie di attività sportive e culturali organizzate in coordinamento con alcuni istituti scolastici cittadini.