Terremoto Centro Italia, Curcio: il 24 agosto “ho sentito la scossa in diretta”, nelle zone colpite “sarà un Natale difficile”

Terremoto: "L'Italia senza quella parte di Centro non è più Italia"

Piero Cruciatti / LaPresse

Il 24 agosto ho sentito la scossa in diretta, ho chiamato io la sala operativa“: queste le parole del capo del dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio al Forum AGIViva l’Italia‘, riferendosi alla notte del 24 agosto, quando alle 03:36 la terra tremò nel Centro Italia. “Dopo un minuto avevamo gia’ cognizione della situazione e’ stato subito chiaro che era una situazione grave: sono scattate le procedure e ho avvertito io direttamente il presidente del Consiglio“.

E’ necessario “ricostruire quei borghi. L’Italia e’ fatta di quei borghi, sono zone di una bellezza incredibile“. “L’Italia senza quella parte di Centro non e’ piu’ Italia“.

Porteremo 25 casette a Natale“. “Sara’ un Natale difficile” per chi vive nei comuni colpiti dal sisma. “Noi continuiamo il nostro lavoro non stiamo smettendo un attimo“.