Terremoto, Giannini: “Sono 6 mila gli studenti delle Marche coinvolti, occorre un...

Terremoto, Giannini: “Sono 6 mila gli studenti delle Marche coinvolti, occorre un grande impegno”

"Seimila studenti delle Marche coinvolti in processi di riorganizzazione dell'attività didattica è un numero importante, che comporta un impegno molto significativo''

“Seimila studenti delle Marche coinvolti in processi di riorganizzazione dell’attività didattica è un numero importante, che comporta un impegno molto significativo”. Lo ha affermato il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini dopo aver incontrato all’Itas di Macerata i dirigenti scolastici della provincia alle prese con i problemi del post Terremoto. Il ministro ha confermato le disposizioni contenute nel Decreto al fine di ”un’organizzazione più flessibile della didattica, in base alle singole esigenze delle scuole’‘. Pertanto l’anno scolastico sarà ritenuto valido, e ”l’organico potrà essere variato, come stabilisce una norma specifica”. ‘‘Ho fatto appello alla sensibilità dei dirigenti scolastici, che io ben conosco, – ha osservato – ma che deve essere profusa in modo più straordinario, essendo straordinaria la situazione, nel conforto e nel sostegno alle famiglie e ai ragazzi”. Esattamente ”quello che si sta facendo in questa parte dell’Italia”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...