Terremoto, Morani: “Dall’incontro con Renzi importanti rassicurazioni per i cittadini”

"Del confronto tra Renzi e i sindaci marchigiani sul Terremoto,sono emersi significativi elementi di rassicurazione per le popolazioni colpite"

Lapresse/Andrea Di Grazia

“Dall’importante confronto tra il premier Renzi e i sindaci marchigiani sul Terremoto, insieme ai nodi problematici da affrontare, sono emerse due significativi elementi di rassicurazione per le popolazioni colpite: la conferma che tutti i danni a prime, seconde case e imprese verranno risarciti al 100%, e l’arrivo a breve di piu’ semplici e veloci procedure per la certificazione dei danni”. Lo dichiara Alessia Morani, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera durante l’incontro con Renzi, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, il commissario straordinario per il Terremoto Vasco Errani e il capo della Protezione Civile Curcio in programma questo pomeriggio al teatro Don Bosco di Macerata.

“L’impegno profuso dal governo – continua – anche grazie al grande contributo dato dai sindaci dei paesi colpiti, ha permesso di dare i primi risultati tangibili e di individuare il percorso da compiere per restituire la normalita’ quotidiana alla popolazione marchigiana. In questo senso, il prossimo passo da compiere sara’ affrontare i problemi finanziari delle province, fortemente impegnate sul fronte della ricostruzione di scuole e strade. E’ stato per questo chiarito che il Milleproroghe e il passaggio della legge di Bilancio in Senato saranno le sedi adatte a risolvere la questione”. “Altrettanto importante e’ la firma, nei prossimi giorni, di un protocollo tra Protezione Civile e Guardia di Finanza per contrastare il fenomeno della speculazione sugli affitti. In una giornata cosi’ positiva spiace aver constatato che nessun parlamentare 5 Stelle abbia trovato il tempo per partecipare a un incontro tanto importante”, conclude.