Esplosione raffineria Eni: fiamme domate, prosegue il raffreddamento

E' stato domato ieri in serata il rogo che ieri pomeriggio aveva colpito la raffineria Eni di Sannazzaro de Burgundi

E’ stato domato ieri in serata il rogo che ieri pomeriggio aveva colpito la raffineria Eni di Sannazzaro de Burgundi (Pavia) scatenando il panico nei paesi vicini e creando un allarme ambientale che viene seguito con un costante monitoraggio da tecnici, enti locali e responsabili della pubblica sicurezza. Al momento i vigili del fuoco stanno intervenendo ancora per il “raffreddamento” degli impianti interessati dall’incendio, che sono a temperatura elevatissima. Scuole chiuse, oggi, a scopo prudenziale a Sannazzaro, Garlasco, Gropello, Dorno, Ferrera Erbognone, Pieve Albignola, Mezzana Bigli. Il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, si è messo in contatto diretto con il Prefetto di Pavia, Erminia Rosa Cesari e con il sindaco Roberto Zucca.