Terremoto: la Commissione Picchio d’oro propone l’onorificenza per Zamberletti

La Commissione consiliare per il Picchio d'Oro propone al presidente della Giunta regionale delle Marche di assegnare l'onorificenza 2016 a Giuseppe Zamberletti, fondatore della Protezione civile nazionale

LaPresse/Mario Sabatini

La Commissione consiliare per il Picchio d’Oro propone al presidente della Giunta regionale delle Marche di assegnare l’onorificenza 2016 a Giuseppe Zamberletti, fondatore della Protezione civile nazionale. A lui “si devono la nascita del Dipartimento della Protezione civile, l’introduzione del concetto di previsione distinto dalle attivita’ di soccorso, l’organizzazione del Servizio nazionale in tutte le sue componenti, la valorizzazione degli Enti locali e dell’approvazione della legge n. 225 del 1992. Esempio di altissimo impegno, profonda umanita’, indiscussa professionalita’ e spirito di servizio profusi a favore della cittadinanza. Le Marche con gratitudine”. “Il sisma che ha colpito duramente la nostra regione – dice il presidente della Commissione Renato Claudio Monardi – porta costantemente alla nostra attenzione l’impegno continuo della Protezione civile nella gestione dell’emergenza e del post Terremoto. Una preziosa opera di soccorso e assistenza alle popolazioni terremotate svolta da uomini e donne che fanno parte di un’istituzione pensata e voluta da Zamberletti. A lui e a tutti loro va il nostro piu’ sentito ringraziamento”. Fanno parte della Commissione i consiglieri regionali Gianluca Busilacchi (Pd), Piero Celani (Forza Italia), Peppino Giorgini (M5s) e Francesco Giacinti (Pd). L’onorificenza sara’ conferita con decreto del presidente della Giunta regionale per essere consegnata nel corso della celebrazione della Giornata delle Marche il prossimo 10 dicembre a Macerata.