Archeologia: copia della Tomba di Tutankhamon a Firenze

Grande attenzione per la copia a grandezza naturale della tomba di Tutankhamon, ricostruita in scala 1:1 a TourismA, il salone dell'archeologia in corso a Firenze questo weekend

Grande attenzione per la copia a grandezza naturale della tomba di Tutankhamon, ricostruita in scala 1:1 a TourismA, il salone dell’archeologia in corso a Firenze questo weekend. Al centro della giornata inaugurale di oggi, l’ antico Egitto e l’archeologia italiana all’estero team impegnati tra Siria, Iraq, Turchia, Marocco, Oman, America Latina. Tra i relatori, il professor Paolo Brusasco, che farà il punto sullo stato della distruzione del patrimonio siriano, con la vicenda della famosa mummia di Oetzi, rinvenuta nel ghiacciaio del Similaun al confine tra Italia e Austria nel 1991. Spazio anche alla discussione, dati alla mano, di cosa sia e cosa “muova” il turismo archeologico. Il fenomeno sarà fotografato e descritto dal Centro Internazionale Studi Economia del Turismo, responsabile della ricerca, mentre il presidente del Consiglio superiore dei Beni culturali, Giuliano Volpe, coordinerà una tavola rotonda sulla Convenzione di Faro, firmata dagli Stati membri del Consiglio d’Europa e relativa ai diritti dei cittadini sulla vita culturale della comunità di appartenenza. In esposizione, per la kermesse, oltre alla tomba di Tutankhamon, un’altra copia di un’opera celebre: ‘Apoxyomenos di Lussino, la celebre statua ritrovate nel mare di quest’isola croata rappresentante un atleta che si deterge il sudore dopo la gara.