Ambiente, il Ministro Galletti: “Ampio coordinamento per le strategie su energia e clima”

Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti lavora a tre strategie - Sen, Strategia Sviluppo Sostenibile, clima-Energia

LaPresse/Iacopo Giannini

Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti lavora a tre strategie – Sen, Strategia Sviluppo Sostenibile, clima-Energia – “tre documenti di importanza fondamentale per il Paese, che richiedono un coordinamento molto piu’ ampio” e con i quali, una volta pronti, “avremo fatto il piano industriale dell’Italia al 2050”. Parlando ad un convegno sulle politiche di riduzione della CO2, il ministro ha detto che “aver lavorato molto e ottenuto risultati su mix energetico, rinnovabili ed efficienza energetica ci rende molto piu’ oneroso arrivare a obiettivi che ci siamo dati. Il nostro costo marginale e’ piu’ alto. L’ondata di energia rinnovabile ci e’ costata molto, e oggi specie sull’efficientamento energetico delle grandi citta’ i valori sono elevati, pensiamo ad esempio che vuol dire intervenire su stabili antichi. Bisogna quindi vedere con quali strumenti e quale Strategia intervenire su questi costi. Oggi – ha concluso – dobbiamo riammodernare gli strumenti di governance”.