Clima, Galletti: “Al G7 di Taormina e al G7 Ambiente di Bologna capiremo le vere intenzioni di Trump”

"Al G7 di Taormina e al G7 Ambiente di Bologna capiremo quali sono le vere intenzioni degli Usa. Credo che Trump si renderà conto della strada industriale presa da tutti i Paesi verso la Cop21 e lo convincerà"

“Al G7 di Taormina e al G7 Ambiente di Bologna capiremo quali sono le vere intenzioni degli Usa. Credo che Trump si renderà conto della strada industriale presa da tutti i Paesi verso la Cop21 e lo convincerà”. Lo afferma Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente, durante il convegno ‘Politiche di riduzione della CO2: quali scelte per l’Italia’, organizzato dal World energy council Italia, che si è tenuto oggi a Roma.

Nel frattempo nel settore delle energie rinnovabili e delle tecnologie sostenibili “la leadership la prenderà la Cina– valuta Galletti – perché non può farne a meno, visto che il loro problema non e’ tra 20 anni ma oggi, non si vede piu’ il cielo, il sole”. Quindi, “fra Taormina e Bologna, il 10 e 12 giugno, avremo le idee più chiare– conclude il ministro- e mi auguro ci sia più disponibilità degli Usa perché altrimenti è un problema, visto che rappresentano il 56-58% delle emissioni rispetto agli altri sei del G7“, con l’Italia che ‘pesa’ per lo 0,9% e l’Ue per il 9%.