Clima: i consiglieri di Trump discutono alla Casa Bianca dell’Accordo di Parigi

L'accordo sul clima che punta a contenere l'innalzamento delle temperature medie mondiali riducendo le emissioni di gas serra era stato accettato da circa 200 paesi

LaPresse/Reuters

La posizione americana sull’accordo sul clima negoziato nel dicembre del 2015 nel quadro della COP21 ed entrato in vigore nel mese di novembre scorso sarà oggi al centro dei colloqui che riuniranno i principali consiglieri di Donald Trump alla Casa Bianca per discutere nell’ambito del Consiglio economico nazionale le varie opzioni percorribili, con l’obiettivo di fornire al presidente una raccomandazione sulla direzione da seguire. L’accordo sul clima che punta a contenere l’innalzamento delle temperature medie mondiali riducendo le emissioni di gas serra era stato accettato da circa 200 paesi. Gli Stati Uniti dovrebbero nel quadro di tale intesa arrivare entro il 2025 ad una riduzione compresa tra il 26 e il 28% delle emissioni di gas serra rispetto al 2005. Trump ha suggerito la possibilità di far ritirare il paese dall’accordo. La Casa Bianca si è impegnata ad annunciare una decisione entro il vertice del G7 di Taormina.