Costa Concordia: Micoperi 30 torna al Giglio per la pulizia dei fondali

La Micoperi 30, imbarcazione simbolo dei lavori di rimozione della Costa Concordia naufragata il 13 gennaio 2012, e' stata riconfigurata per proseguire i lavori di pulizia dei fondali

LaPresse/Andrea Sinibaldi

E’ tornata all’Isola del Giglio alla vigilia di Pasqua. La Micoperi 30, imbarcazione simbolo dei lavori di rimozione della Costa Concordia naufragata il 13 gennaio 2012, e’ stata riconfigurata con un nuovo assetto per proseguire i lavori di pulizia dei fondali davanti all’isola toscana. L’intervento durerà circa 5, 7 giorni se le condizioni meteo saranno favorevoli. 

“Costa Crociere – commenta il sindaco Sergio Ortelli – dovrebbe porsi il problema, se ancora non lo avesse fatto, che siamo giunti ormai al sesto anno di interventi e di ‘occupazione’ del nostro mare e del nostro porto. ‘Un’occupazione’ della quale i gigliesi non hanno alcuna responsabilita’ ma di cui continuano a sopportarne l’enorme peso”.