Depressione: Cosenza e Cagliari le meno colpite, Udine e Mantova in testa

Cosenza e Cagliari sono le città italiane di piccola-media entità con il minore impatto di depressione nella popolazione generale

Cosenza e Cagliari sono le città italiane di piccola-media entità con il minore impatto di depressione nella popolazione generale, mentre Mantova e Udine sono le più colpite.

È  il risultato dello studio incrociato svolto dalla Fondazione Brf sulle ricerche in neuroscienze,  svolto tra l’ottobre  2016  e il marzo 2017.

La ricerca è stata coordinata dalla prof. ssa Donatella Marazziti, docente di psichiatria a Pisa, e dal sociologo della salute, Mario Campanella.

“Abbiamo analizzato i dati di Udine, Mantova,  Piacenza,  Perugia, Lucca  Ancona, Campobasso,  Salerno,  Foggia,  Siracusa, Cosenza e Cagliari. Le interviste hanno campionato – dicono Marazziti e Campanella – 1.800 persone, il 51,7% di sesso femminile e il 48, 3% maschile. L’età  campionata andava dai 18 ai 70 anni. La media di impatto depressiva in senso clinico – proseguono  Marazziti e Campanella – era del 9,8%. Udine e Mantova hanno avuto risultati che andavano dal 14,3% al 14,1 mentre Cagliari ha una presenza del 7;2%. La città meno depressa con il 6,7%- si legge ancora – è Cosenza. Le domande hanno preso spunto dalla scala di HaMilton utilizzata nel range clinico. Non è una sorpresa – continuano Marazziti  e Campanella – che città del sud abbiano un minore influsso depressivo, sia per la presenza del sole che per una cultura resiliente diversa. I cittadini cosentini e sardi hanno anche riferito la presenza di un buon ambiente culturale  e sociale orientato alla solidarietà.”

Di seguito la classifica :

  1. Udine 14, 3%
  2. Mantova 14, 1%
  3. Piacenza  12, 7%
  4. Ancona  11, 4%
  5. Lucca 10, 4%
  6. Campobasso  10, 2%
  7. Perugia  9,4%
  8. Salerno  8,7%
  9. Siracusa 8,1%
  10. Foggia 7,8%
  11. Cagliari  7,2 %
  12. Cosenza 6,7%