Etna: turista cade in una bocca eruttiva spenta, salvata

E' precipitata per oltre due metri all'interno di un cratere dell'Etna, spento dal 2002, a quota 2.700 metri

E’ precipitata per oltre due metri all’interno di un cratere dell’Etna, spento dal 2002, a quota 2.700 metri: una turista francese è stata salvata da personale della polizia di Stato del servizio di sicurezza e soccorso in montagna. Con un veicolo speciale cingolato il personale è riuscito ad arrivare nelle vicinanze e dopo un percorso a piedi ha raggiunto la donna, che è stata immobilizzata e trasportata a valle del ripido pendio. La turista ha riportato lesioni alla caviglia e al ginocchio sinistro: è stata quindi  presa in cura da medici del 118 e successivamente trasportata in ospedale.