L’architettura si racconta: l’Agenzia Spaziale Italiana è un’Open House

Torna Open House, l’evento internazionale che mette in mostra l’architettura più rappresentativa della Capitale

Roma si apre al pubblico. Torna Open House, l’evento internazionale che, giunto alla sesta edizione, gratuitamente e in un solo weekend, mette in mostra l’architettura più rappresentativa della Capitale, rendendo accessibili realtà architettoniche di prestigio.

Il 6 e il 7 maggio si potrà così curiosare tra le mura di palazzi storici e sbirciare in luoghi normalmente chiusi ai più. Per la prima volta, porte aperte al Palazzo Fao, progettato da Mario Ridolfi e Vittorio Cafiero e la cui terrazza offre una vista privilegiata sul Circo Massimo e sul Palatino.

Aperta anche la ‘Roma underground’ per scoprire la stazione San Giovanni della Metro C, la basilica sotterranea di Porta Maggiore o il bunker antiaereo del Palazzo degli Uffici.

Nel circuito, per il secondo anno consecutivo, anche la sede di Tor Vergata dell’Agenzia Spaziale Italiana, questa volta con doppia apertura, sabato e domenica.

I visitatori saranno accompagnati in un tour guidato che descriverà le peculiarità architettoniche dell’edificio. Sarà inoltre possibile visitare la mostra “Space girls space women”. La scelta da parte dell’ente di aderire all’iniziativa rientra nelle politiche dell’ASI di apertura al territorio, al pari della rassegna cinematografica Spazio Cinema, attualmente in corso.

Prenotate qui, sul portale ufficiale di Open House, la vostra visita guidata.