Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: torna l’inverno, brusco calo termico e instabilità

L’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino al 24 aprile

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: la perturbazione attualmente presente sul nord est della penisola tende a muoversi velocemente verso sud nel corso della giornata, nel contempo la pressione risulta in aumento sul nord ovest e sulla Sardegna, forti venti settentrionali su nord ovest e Lombardia dal pomeriggio. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: sul Triveneto settori piu’ orientali della Lombardia ed Emilia Romagna molto nuvoloso, con precipitazioni che nel pomeriggio si manifesteranno a carattere sparso, fenomeni che su Emilia Romagna e Veneto assumeranno anche carattere temporalesco. Dalla sera nubi e fenomeni in progressiva attenuazione – sulle restanti regioni nuvolosita’ in temporaneo aumento nel pomeriggio con possibilita’ di isolate precipitazioni sui rilievi alpini e restanti settori della Lombardia, nubi in dissolvimento serale. Centro e Sardegna: sulla Sardegna cielo generalmente sereno o poco nuvoloso salvo isolati e temporanei annuvolamenti sul settore orientale; nel pomeriggio cielo molto nuvoloso o coperto sul settore peninsulare con precipitazioni diffuse sulle regioni adriatiche ed Umbria e possibilita’ di temporali di moderata entita’. Sulle regioni tirreniche le precipitazioni risulteranno meno consistenti ed a carattere da isolato o sparso. Dalla serata ampie schiarite interesseranno Toscana e Lazio, mentre sulle restanti aree si avra’ un’attenuazione delle precipitazioni – deboli nevicate sui rilievi appenninici centrali al di sopra dei 1000 metri nella serata-notte. Sud e Sicilia: nuvolosita’ in progressiva intensificazione sul settore peninsulare nel pomeriggio con precipitazioni isolate su Campania, Molise e Puglia, dalla sera la possibilita’ di fenomeni isolati interessera’ anche le restanti aree peninsulari. Iniziali condizioni di cielo parzialmente nuvoloso sulla Sicilia, ma aumento della nuvolosita’ nel corso del pomeriggio e deboli precipitazioni sui settori settentrionali nella mattinata di domani. Temperature: minime in generale diminuzione su tutto il paese; massime in diminuzione al centro nord in lieve aumento al sud. Venti: al nord durante la mattinata da deboli a moderati in generale dai quadranti settentrionali tendenti a rinforzare nel pomeriggio fino a diventare forti con raffiche fino a burrasca su Piemonte, Lombardia e Liguria; sulle regioni centrali moderati nel pomeriggio da nord-est su Toscana, Umbria, Lazio settentrionale e coste adriatiche; da deboli a moderati dai quadranti sud occidentali altrove con rinforzi dal tardo pomeriggio fino a diventare moderati o localmente forti. Sulla Sardegna moderati o forti di maestrale con ulteriori rinforzi lungo le coste nord-occidentali. Marida agitati a molto agitati dal pomeriggio il mare di Sardegna ed il mar Ligure; generalmente mossi il Tirreno, il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia e l’Adriatico, dove si avranno punte fino a molto mosso in serata; inizialmente poco mosso con moto ondoso in aumento sullo Ionio.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: sereno o poco nuvoloso al primo mattino, ma con tendenza ad un aumento della nuvolosita’ medio-alta dalla tarda mattinata che dara’ luogo ad isolati deboli piovaschi. Graduale attenuazione dei fenomeni e della nuvolosita’ dal tardo pomeriggio ad eccezione del Triveneto interessato ancora da moderata nuvolosita’. Centro e Sardegna: nubi compatte al mattino su Sardegna settentrionale, Abruzzo, Lazio meridionale e Marche, con deboli piogge sparse. I fenomeni assumeranno carattere nevoso tra Marche, Abruzzo ed aree confinali di Lazio ed Umbria a quote superiori ai 700-800 metri. Poco nuvoloso altrove ma con aumento della nuvolosita’ medio alta dalla tarda mattinata associata a deboli piovaschi. Dal tardo pomeriggio graduale diradamento della nuvolosita’ ad eccezione del settore adriatico dove a fine giornata sono attesi rovesci e temporali specie sul settore costiero. Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso o coperto su tutto il settore peninsulare con deboli piogge o rovesci sparsi, piu’ intensi sulle coste tirreniche di Campania, Basilicata e Calabria in attenuazione serale mentre sono attesi rovesci e temporali sul settore costiero di Molise e Puglia settentrionale. Cielo in prevalenza velato sulla Sicilia con qualche addensamento piu’ consistente sul settore tirrenico. Temperature: minime in diminuzione al centro-nord, Molise ed aree interne tra Campania e Basilicata, stazionarie o in lieve aumento altrove; massime in aumento su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna orientale, ed in generale calo sul resto della penisola. Venti: moderati dai quadranti settentrionali con rinforzi su Liguria, aree alpine e prealpine nord orientali e regioni adriatiche. Mariagitato il mar di Sardegna con moto ondoso in attenuazione; da molto mossi a localmente agitati canale di Sardegna, Tirreno centrale ed Adriatico centrale ma con generale calo del moto ondoso; molto mossi stretto di Sicilia e restante Adriatico con moto ondoso in aumento su adriatico settentrionale; mossi gli altri mari.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. GIOVEDI’ 20 Nord: residui annuvolamenti al mattino su Triveneto in rapido diradamento e generali condizioni di bel tempo con cielo poco nuvoloso. Centro e Sardegna: ancora molte nubi su Marche, Abruzzo ed aree piu’ interne di Umbria e Lazio con associate precipitazioni sparse che sulle aree interne risulteranno piu’ deboli ed a carattere nevoso a quote superiori ai 700-800 metri mentre sulle aree costiere assumeranno carattere di rovescio e temporale; inizialmente poche nubi sull’isola ma in graduale aumento con locali piovaschi fino al primo pomeriggio. Sud e Sicilia: generali condizioni di instabilita’ sulle regioni peninsulari con piogge sparse, localmente piu’ consistenti sulle aree adriatiche. Ampie aperture nel corso del pomeriggio ad eccezione delle aree costiere di Molise e Puglia dove persisteranno deboli fenomeni. Variabilita’ sull’isola con tendenza ad un aumento della copertura nuvolosa medio alta alla quale saranno associate deboli piogge sul settore tirrenico. Temperature: minime in generale diminuzione, piu’ sensibile al centro sud; massime in netta ripresa al nord ed ancora in lieve calo al centro sud. Venti: moderati dai quadranti settentrionali con rinforzi su Liguria, aree alpine e prealpine nord orientali e regioni adriatiche. Marimolto mossi Adriatico, Tirreno settore ovest, mar di Sardegna e stretto di Sicilia; mossi gli altri mari. VENERDI’ 21: ancora annuvolamenti sulle regioni adriatiche centromeridionali e su quelle ioniche con deboli fenomeni sparsi, in esaurimento serale; condizioni di bel tempo altrove, con temporaneo aumento della nuvolosita’ medio alta sul restante centro-sud limitatamente alle ore centrali della giornata. SABATO 22: giornata all’insegna dell’ampio soleggiamento e della scarsa nuvolosita’ che sara’ presente sulla Sicilia e sul settore appenninico centrale. DOMENICA 23 e LUNEDI’ 24: aumento della nuvolosita’ che sara’ piu’ compatta a ridosso della dorsale appenninica e sulle regioni adriatiche dove in particolare sono attesi rovesci e qualche temporale. Tendenza al miglioramento nella giornata di lunedi’.