Malingri Record! Una impresa dai toni fortemente romantici, perfettamente riuscita

Una impresa stupenda , dai toni fortemente romantici

I Malingri ce l’hanno fatta! 10 ore in meno dei francesi ed è il nuovo record di traversata dell’Atlantico: 11 giorni , 1 ora ed una manciata di minuti.

Davvero bravi!  Papà Vittorio ed il figlio  Nico  sono riusciti in una difficilissima impresa a bordo di un imbarcazione di appena 6 metri, senza riparo.

Il tentativo è riuscito grazie ad una ottima strategia che ha portato l’equipaggio italiano ad attaccare da subito con una media di 12-13 nodi di velocità, mantenuta nella prima parte dell’impresa.

Questo ha permesso di far fronte alle giornate di bonaccia che hanno caratterizzato le fasi dell’arrivo che sono stati snervanti per la quasi totale assenza di vento sulla rotta verso  Guedalupe.

L’impresa ha un particolare significato sul piano sportivo perché è un successo tutto italiano che giunge in un momento in cui lo sport della vela è di quasi totale dominio dei francesi.  Basti pensare alla classifica della celebre VendeeGlobe (La regata intorno al mondo in solitario) dominata per intero dai francesi oppure al recente Record di circunavigazione del Globo ottenuto da Thomas Coville, francese, col suo trimarano velocissimo.

L’arrivo è stato difficilissimo causa una condizione di bonaccia che ha minacciato fino alla fine di rendere vana l’impresa, ma cosi per fortuna non è stato.

Questo risultato ha un particolare e grande valore umano perché, ci piace ricordarlo, ha visto come protagonisti un padre  insieme al proprio figlio.

E questo aspetto regala toni fortemente romantici a tutta l’impresa.

Una vittoria sicuramente bella,  forse indimenticabile.