Maltempo: la Valle d’Aosta pronta a chiedere lo stato di calamità

La Valle d'Aosta sta valutando la richiesta dello stato di calamità naturale in seguito alle gelate dei giorni scorsi che hanno colpito prevalentemente il settore agricolo

La Valle d’Aosta sta valutando la richiesta dello stato di calamità naturale in seguito alle gelate dei giorni scorsi che hanno colpito prevalentemente il settore agricolo. Lo ha detto l’assessore regionale all’agricoltura, Laurent Vierin, annunciando che sono al vaglio anche provvedimenti di sostegno alle aziende a livello regionale. “Sono stati rilevati ingenti danni – ha spiegato – su tutto il territorio regionale. Secondo una prima valutazione variano dal 30 al 100% per la viticoltura e per il settore ortofrutticolo. Problemi sono stati segnalati anche per l’apicoltura. Ci siamo subito attivati per analizzare i dati e studiare le azioni da mettere in atto”. Il presidente della regione, Pierluigi Marquis, ha espresso “piena solidarieta’ alle aziende colpite” annunciando “a breve misure di sostegno al settore”.