Maltempo: nei Balcani torna l’inverno, freddo piogge e neve

Brusco e inaspettato ritorno all'inverno in buona parte dei Balcani, dove le temperature sono precipitate di una ventina di gradi rispetto a soli pochi giorni fa

Brusco e inaspettato ritorno all’inverno in buona parte dei Balcani, dove le temperature sono precipitate di una ventina di gradi rispetto a soli pochi giorni fa, con piogge abbondanti, venti forti e in molti casi anche neve a bassa quota. A Belgrado e nel resto della Serbia piove da ieri con un vento forte e gelido e con il termometro che stamane era di poco sopra lo zero. La temperatura non dovrebbe superare i cinque gradi nel corso della giornata. clima ancora piu’ rigido in Bosnia-Erzegovina, il cui territorio e’ in gran parte montuoso. La neve e’ tornata a cadere abbondante in buona parte del Paese, compresa la capitale Sarajevo dove la coltre bianca ha raggiunto i venti centimetri, creando forti disagi al traffico. Le autorita’ cittadine hanno invitato la popolazione alla massima prudenza nella guida e a rimuovere la neve dagli alberi per evitare che sotto il suo peso i rami collassino. Il ritorno brusco del clima invernale non ha risparmiato la Croazia e il Montenegro, con piogge abbondanti e venti fortissimi lungo la costa adriatica e neve in varie zone interne dei due Paesi balcanici.