Marina Militare: la nave Vespucci inizia la campagna d’istruzione 2017 in Canada e Nord America

Domani la nave scuola della Marina Militare Amerigo Vespucci partirà dal porto di La Spezia per la campagna d’istruzione 2017

Copyright Marina Militare - Andrea Brai

Mercoledì 19 aprile la nave scuola della Marina Militare Amerigo Vespucci partirà dal porto di La Spezia per la campagna d’istruzione 2017 in favore degli allievi della prima classe dell’Accademia Navale di Livorno e degli allievi Volontari in Ferma Prefissata .

La campagna 2017 porterà la nave in alcuni porti del Nord America e del Canada dove, come eccellenza del “made in Italy”, rappresenterà il Paese in un’area di non usuale gravitazione per la Marina Militare consolidando la conoscenza e il prestigio delle Forze Armate all’estero.

Le soste in Canada e in Nord America saranno legate a eventi particolari che vedranno coinvolta la nave e l’equipaggio, in rappresentanza di tutti gli italiani, come le celebrazioni del 150° anniversario della Confederazione Canadese e la partecipazione alla Tall Ships Race, ma rappresentano anche l’occasione per incontrare delle numerose comunità di italiani all’estero.

Insieme all’equipaggio, oltre 100 allievi della prima classe dell’Accademia Navale di Livorno, e circa 80 allievi Volontari in Ferma Prefissata avranno il compito di portare l’eccellenza italiana e il prestigio delle nostre Forze Armate all’estero attraverso l’organizzazione di eventi culturali e di promozione, in collaborazione con le rappresentanze diplomatiche nazionali nei Paesi ospitanti.

Attraverso la navigazione a vela gli allievi dell’Accademia Navale, che imbarcheranno nel porto di Montreal in Canada, completeranno l’iter di formazione del primo anno: nel corso della campagna navale, la pratica delle attività di studio e di rappresentanza nei porti stranieri ne temprerà il carattere facendo loro apprendere il valore assoluto dell’equipaggio, valore indissolubile di ogni marinaio trasmesso nel solco della tradizione.

La campagna d’istruzione di nave Vespucci riflette una visione internazionale, europea e globale, che tratteggia questo inizio di millennio come “secolo blu”. Quello della “crescita blu” è considerato un fattore chiave sui cui puntare per uno sviluppo sostenibile del nostro Paese in un contesto dove la marittimità rappresenta una risorsa fondamentale per la crescita commerciale, occupazionale e tecnologica.

Media partner: Rai Uno Linea Blu, Rai Italia, RTV San Marino, RTL 102.5, La Stampa e il Secolo XIX.