Oggi il “passaggio ravvicinato” dell’asteroide da record: ecco come osservare il “sasso spaziale”

E' previsto per oggi, mercoledì 19 aprile, alle ore 14:24 ora italiana, il "passaggio ravvicinato" dell'asteroide 2014 JO25

Credit: NASA

E’ previsto per oggi, mercoledì 19 aprile, alle ore 14:24 ora italiana, il “passaggio ravvicinato” dell’asteroide 2014 JO25, che transiterà (sfrecciando alla velocità relativa alla Terra di 33 km/s) alla distanza minore dalla Terra degli ultimi tredici anni. Il “sasso spaziale”, del diametro di circa 1,4 km, passerà alla distanza di 1,8 milioni di chilometri (4,6 volte la distanza Terra-Luna), una distanza di tutta sicurezza.

L’asteroide è stato scoperto soltanto tre anni fa dagli astronomi dell’Osservatorio Sky Surver in Arizona: è il più grande a passare più vicino alla Terra dal settembre 2004, quando Toutatis (diametro di 5 chilometri) transitò a una distanza di circa 1,5 milioni di chilometri.

Il “sasso spaziale” 2014 JO25 è inserito nella lista degli asteroidi potenzialmente pericolosi, categoria alla quale appartengono oggetti di diametro pari o superiore a 150 metri e che possono avvicinarsi a meno di 7,5 milioni di km dalla Terra. Trattandosi in ogni caso di un transito che non crea particolare preoccupazione, si tratta principalmente di un’occasione preziosa per osservare il corpo celeste e studiarne le caratteristiche. Durante il suo passaggio l’asteroide potrebbe raggiungere la luminosità di magnitudine 10, cosa che lo renderebbe visibile con un binocolo: è possibile osservare l’oggetto dopo il tramonto tra le stelle della costellazione dei Cani da Caccia, vicino al timone del Grande Carro e a nordest rispetto alla stella Arturo.