Pasqua e Pasquetta, le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare: ancora instabilità nelle prossime ore

Le Previsioni Meteo dell'Aeronautica Militare per oggi e domani: Italia colpita da instabilità diffusa

Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. SITUAZIONE: un debole sistema nuvoloso sulle regioni centrali si muove verso sud; al settentrione la pressione e’ in temporaneo aumento.

TEMPO PREVISTO FINO ALLA MEZZANOTTE: NORD – annuvolamenti compatti sulla Romagna ma con ampie schiarite; poche nubi sulle altre zone con velature sulle aree alpine. dalla tarda mattinata ulteriori formazioni nuvolose sui rilievi appenninici e su quelli alpini orientali con associati rovesci e temporali a partire dal Friuli-Venezia Giulia, in estensione al Veneto e dalla serata anche alla Romagna. CENTRO E SARDEGNA: nubi sparse sul settore tirrenico peninsulare con prevalenza di schiarite sulla Toscana, mentre della nuvolosita’ piu’ compatta interessera’ le restanti regioni con rovesci e temporali sparsi, in attenuazione nel pomeriggio su Umbria, Marche ed alto Lazio. Dalla serata generale miglioramento un po’ ovunque, ad eccezione delle Marche dove sono attesi nuovi fenomeni temporaleschi a carattere diffuso. sulla Sardegna addensamenti compatti al mattino nelle aree occidentali, ma in successiva, graduale attenuazione. SUD E SICILIA: parzialmente nuvoloso ma in rapido peggioramento con addensamenti consistenti sul Molise, Campania e Puglia Garganica con associate precipitazioni; nubi in aumento anche sulle Sicilia settentrionale e sulle aree Tirreniche della Calabria e sulla Basilicata con piogge sparse. Dal pomeriggio ulteriori addensamenti specie sulla Puglia, Calabria Basilicata e Sicilia con rovesci diffusi e temporali. Dalla serata generale attenuazione dei fenomeni. TEMPERATURE: in flessione al settentrione; in lieve aumento sulle regione del versante tirrenico e sulle due isole maggiori. Stazionarie sulle altre zone del paese. VENTI: moderati occidentali al meridione con rinforzi sulla Sicilia; da moderati a forti di maestrale sulla Sardegna; deboli orientali al nord; deboli nord occidentali sulle regioni del centro. MARI: agitato il Mare e il Canale di Sardegna; poco mosso l’Adriatico settentrionale; generalmente mossi i restanti bacini. con moto ondoso in aumento sullo Stretto di Sicilia.

TEMPO PREVISTO PER DOMANI: NORD – al mattino nuvolosita’ irregolare, a tratti intensa con residui rovesci sull’Emilia-Romagna; durante le ore pomeridiane attese schiarite sulle regioni occidentali, Lombardia ed Emilia-Romagna, mentre addensamenti compatti interesseranno gran parte del triveneto con deboli rovesci e qualche temporale, in locale intensificazione serale. Deboli nevicate in serata sui rilievi alpini del Trentino-Alto Adige oltre i 1200-1300 metri di quota. CENTRO E SARDEGNA: molte nubi al primo mattino sui rilievi Appenninici Toscani, aree interne della Sardegna, su Marche, Umbria settentrionale, Abruzzo e basso Lazio con rovesci e temporali sulle regioni adriatiche, ma in successivo, rapido miglioramento; dalla tarda mattinata attesi deboli fenomeni anche sul Lazio meridionale in assorbimento dalla serata. Cielo generalmente sereno o poco nuvoloso sulle restanti zone. SUD E SICILIA: sulla Sicilia centromeridionale ampio soleggiamento con innocue velature dalla serata. Cielo molto nuvoloso o coperto al primo mattino su Molise, regioni tirreniche peninsulari e sul resto dell’isola con residui rovesci sulla Campania e lungo le coste tirreniche di Sicilia e bassa Calabria; seguira’ una graduale intensificazione della nuvolosita’ anche sulle aree appenniniche e sulle restanti regioni adriatiche con deboli rovesci o temporali sparsi, ma in deciso miglioramento pomeridiano su Molise e Puglia, mentre residui fenomeni interesseranno ancora durante le ore pomeridiane le aree costiere delle regioni tirreniche, esaurendosi poi in serata sulla campania. TEMPERATURE: minime stazionarie su val padana, basso Lazio, Molise occidentale, Basilica e Calabria tirreniche; in diminuzione sul resto del paese, piu’ decisa sulla Sicilia. Massime in lieve aumento sulla Sicilia, senza variazioni di rilievo su Sardegna, Lazio, Campania e Calabria, in calo sul resto del paese, piu’ marcato sulle regioni settentrionali. VENTI: deboli di direzione variabile sulla pianura padana e settentrionali sul resto del nord; da deboli a moderati da quadranti settentrionali al centro-sud, con locali, ulteriori rinforzi su Sardegna e regioni adriatiche. MARI: da molto mossi ad agitati il Mare e Canale di Sardegna, il Tirreno meridionale ad ovest e lo Stretto di Sicilia, ma con moto ondoso in attenuazione dalla serata; da mossi a molto mossi il restante tirreno meridionale, lo Jonio ed il basso Adriatico; da poco mossi a mossi i rimanenti bacini.