Roma: dall’11 al 14 maggio il Festival delle Scienze 2017

Torna all’Auditorium Parco della Musica di Roma il Festival delle Scienze giunto alla sua dodicesima edizione Tema di quest'anno: il cambiamento

Torna all’Auditorium Parco della Musica di Roma il Festival delle Scienze giunto alla sua dodicesima edizione. Il tema di quest’anno è il cambiamento, chiave di lettura non solo della natura che ci circonda ma della società in cui viviamo.

Protagonista la grande ricerca scientifica italiana e internazionale, messa a confronto con filosofi, psicologi, giornalisti e artisti.

Prodotto da Fondazione Musica per Roma, con la direzione scientifica di Vittorio Bo e Jacopo Romoli, il festival è realizzato in patnership con il National Geographic – da cui prende il nome questa edizione – l’Agenzia Spaziale Italiana e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare con la collaborazione scientifica dell’ INAF e dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

A presentare il programma del festival  – che si svolgerà  dall’11 al 14 maggio –  il vicesindaco di Roma, Luca Bergamo, il presidente di Fondazione Musica per Roma Aurelio Regina, l’amministratore delegato Josè R. Dosal, l’AD di National Geographic Italia Kathrin Fink, il presidente dell’INFN Fernando Ferroni e il curatore del festival Vittorio Bo.

Gli appuntamenti – spiega l’Agenzia Spaziale Italiana – saranno suddivisi in cinque percorsi: Changing Future (sul clima e sul nostro futuro), Global Change (sulla globalizzazione), Next Tech (sull’innovazione nella medicina, nella tecnologia e nella riflessione filosofica), Our Evolution (sui grandi sistemi: dalle metropoli all’Universo) e Changing Economy (sulle sfide economiche e la lotta contro la povertà).
Il festival si rivolgerà al pubblico di tutte le età con una ricca proposta in ambito educational, articolata in eventi, spettacoli e una serie di laboratori realizzati per i ragazzi delle scuole, esplorando, inoltre, con un approccio multimediale, i mille volti della divulgazione scientifica.