Sanità: al policlinico Umberto I di Roma un innovativo intervento cardiochirugico

Eseguito un intervento di trattamento percutaneo dell’insufficienza mitralica in una paziente non candidabile alla cardiochirurgia classica e al più conosciuto sistema di “MitraClip”

Nella Cardiologia del Policlinico “Umberto I”, diretta dal Prof F. Fedele, il Prof Sardella con la sua Equipe (dott. Massimo Mancone, Dott. Rocco Edoardo Stio, Dott. Simone Calcagno, Dott.ssa Viviana Maestrini, Dott.ssa Sara Cimino e con Il supporto anestesiologico del prof. Francesco Pugliese) ha eseguito un intervento di trattamento percutaneo dell’insufficienza mitralica in una paziente non candidabile alla cardiochirurgia classica e al più conosciuto sistema di “MitraClip”. Il Prof. Sardella, utilizzando un accesso giugulare, ha impiantato il “Carillon” nel seno coronarico della paziente riducendo in modo significativo l’insufficienza mitralica. Il Carillon, abbracciando l’anulus mitralico, determina un progressivo restringimento dello stesso, che a sua volta genera un miglioramento della geometria del ventricolo sinistro cui consegue un graduale riavvicinamento dei lembi mitralici e quindi una riduzione dell’insufficienza mitralica.