Siccità e incendi: “massima pericolosita’” nei boschi del Piemonte

Stato di "massima pericolosità" per gli incendi boschivi in tutto il Piemonte: lo ha decretato la Protezione Civile regionale

LaPresse/EFE

Stato di “massima pericolosità” per gli incendi boschivi in tutto il Piemonte. Lo ha decretato la Protezione Civile regionale, considerando le condizioni meteo e le previsioni per i prossimi giorni emesse dal Centro funzionale Arpa Piemonte.

La Protezione Civile ricorda che “sono vietate le azioni che possono determinare anche solo potenzialmente l’innesco di incendio, e’ vietato in particolare accendere fuochi, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, utilizzare motori, fornelli o inceneritori che producono faville o brace, accendere fuochi d’artificio, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale e combustibile o compiere ogni altra azione operazione che possa creare comunque pericolo di incendio”.