Terremoto: anche il bimbo nato nella notte del 24 agosto adesso ha la sua casetta

Oggi a Norcia sono state consegnate 34 casette. Tra i cittadini che hanno ricevuto questa chiamata felice, c'è anche un bimbo molto speciale: si tratta di Samuel, otto mesi

Oggi a Norcia sono state consegnate 34 casette. Tra i cittadini che hanno ricevuto questa chiamata felice, c’è anche un bimbo molto speciale: si tratta di Samuel, otto mesi. Sì, Samuel è un bimbo “speciale” perché “è nato il 24 agosto, due ore prima della scossa che ha distrutto Amatrice e danneggiato alcune case di Norcia, tra cui la nostra“, racconta all’ANSA la mamma Pamela che insieme al papà Massimiliano ha potuto prendere possesso della sua nuova casa. “E’ bellissima – dice Pamela con gli occhi lucidi -, finalmente abbiamo una casa vera dove potremo crescere Samuel”.

Accanto a lei il marito che si guarda attorno e ad alta voce spiega di cosa e’ arredata la casetta. “C’e’ anche il doppio lavello”, esclama guardando la cucina. Pamela ricorda, invece, i mesi trascorsi. “Dopo il 24 agosto – dice – siamo andati a vivere dai miei genitori, poi abbiamo preso una casa in affitto, ma il Terremoto del 30 ottobre ha distrutto anche quella e cosi’ ci siamo attrezzati comprando una casette sulle ruote, ma e’ stata dura viverci con il bimbo piccolo”. Adesso la nuova casetta in legno e acciaio realizzata nella zona industriale di Norcia. “Cosi’ torniamo a vivere”, dice ancora Pamela guardando il marito e il bimbo che dorme.