Terremoto e maltempo, il sindaco di Teramo: “I viaggi a Roma hanno prodotto dei risultati”

''Ho anche io notizie che nel decreto correttivo sono state recepite le nostre esigenze, che c'e' stato un ulteriore miglioramento, si e' arrivati alla Zona Franca, al danno indiretto ecc"

”Ho anche io notizie che nel decreto correttivo sono state recepite le nostre esigenze, che c’e’ stato un ulteriore miglioramento, si e’ arrivati alla Zona Franca, al danno indiretto ecc. Devo dire che i viaggi a Roma, gli incontri con la De Vincenti o con Errani hanno prodotto dei risultati assieme al lavoro fatto da tutti, i presidenti di Regione, i parlamentari, i sindaci. Qui non era Brucchi o un altri contro il Governo, qui si trattava di lavorare per il territorio”. Lo afferma il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi in riferimento al decreto governativo dopo le catastrofi dei mesi scorsi. ”Direi che siamo soddisfatti all’80%, anche se vogliamo leggere bene il documento – precisa Brucchi – ho notizie dal Mef che e’ stato inserito il pareggio di bilancio e la compensazione Tari, ed era quello che avevamo chiesto assieme alla Zona Franca: questa e’ urbana, noi l’avremmo preferita territoriale, ma va bene. C’e’ stato un pressing di tutti noi su Roma, un contatto diretto che ha prodotto risultati”.