Tisana al carciofo: ecco come depurarsi in primavera

La tisana al carciofo, le cui proprietà sono note sin dall’antichità, è un ottimo modo per depurarsi in primavera. Ecco le sue virtù e come prepararla

La tisana al carciofo è un must primaverile in grado di risvegliare il nostro organismo grazie alle sue straordinarie proprietà- Depurativa, aita il corpo a disintossicarsi dalle scorie, assicurando il corretto funzionamento del fegato. Essa, infatti, stimola la produzione di bile, fondamentale per l’assorbimento dei grassi a livello intestinale, favorendo il funzionamento del sistema epatobiliare.

Ideale per perdere peso, mantenendo l’ago della bilancia costante nel caso in cui si stia seguendo una dieta; ha sorprendenti proprietà antiossidanti, contrastando gli effetti dannosi dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

TISANA CARCIOFOInoltre diminuisce i livelli di colesterolo cattivo del sangue, favorisce la digestione, specie dopo un pasto abbondante, contrasta bruciore di stomaco, nausea e pancia gonfia; contribuisce al controllo degli zuccheri nel sangue, evitando dannosi picchi glicemici. La tisana al carciofo, per chi non lo sapesse, è un elisir naturale per la pelle, rendendola liscia, luminosa e contrastando l’insorgenza delle rughe. Per una tazza di tisana al carciofo occorrono: 1 fiore di carciofo o 30 grammi di foglie di carciofo già essiccate, 250 ml di acqua, dolcificante naturale o zucchero di canna.

TISANA CARCIOFO COPPreparazione: portare l’acqua in ebollizione in un pentolino, lavando, nel frattempo, un fiore di carciofo. Tagliate il gambo, eliminando la parte esterna ed immergetelo nel pentolino. Togliete le foglie esterne più dure del fiore e conservatele, in quanto potranno essere essiccate per le prossime tisane. Immergete il fiore nell’acqua bollente, tenendolo per 15 minuti in infusione finchè l’acqua non diventa marrone. Versate poi la tisana nella tazza da tè, dolcificando con zucchero di canna.

CARCIOFO COP - CopiaSe non volete usare il carciofo fresco, potete procurarvi delle foglie di carciofo essiccate ed immergerle nell’acqua bollente spenta, riponendole per comodità, sbriciolate, in un colino da thè. La tisana al carciofo è facile da preparare: una volta lasciate le foglie in infusione nell’acqua, è consigliabile filtrare il liquido ottenuto, per eliminare residui di foglie. In alternativa all’aggiunta del dolcificante, in quanto la tisana senza risulta troppo amara, è possibile aggiungere miele d’acacia che dolcifica in modo naturale.