Uber: sospesa l’ordinanza per lo stop ai servizi in Italia

Il tribunale di Roma ha accolto la richiesta di Uber per la sospensiva dell'ordinanza che richiedeva l'interruzione dei servizi di mobilità Uber Black a partire dal 17 aprile

Il tribunale di Roma ha accolto la richiesta di Uber per la sospensiva dell’ordinanza che richiedeva l’interruzione dei servizi di mobilità Uber Black a partire dal 17 aprile. “Apprendiamo con piacere la decisione del giudice e auspichiamo che, nell’attesa che i tribunali si pronuncino, il governo intervenga con urgenza per aggiornare dopo 25 anni le norme del trasporto pubblico non di linea. I cittadini hanno il diritto di continuare a godere dei benefici della tecnologia in questo settore”. Lo ha dichiarato Ivo Tarantino, responsabile relazioni esterne Altroconsumo. “Il prossimo 5 maggio – ha aggiunto Tarantino – saremo in udienza d’appello accanto a Uber per tutelare i diritti e la libertà di scelta dei cittadini italiani”.