Verona 16-18 maggio 2017: le persone al centro di Automotive Dealer Day

Le persone al centro di Automotive Dealer Day: valorizzazione delle risorse umane e customer experience come chiave del successo del business auto

Secondo il Gallup Report (http://www.gallup.com/poll/116431/research-reports.aspx), condotto ogni anno su circa 160 nazioni al mondo, in Italia solo il 14% delle persone che lavorano è realmente “engaged”, cioè impegnato e dedito alla propria mansione, a fronte di un 68% che è “disengaged” e di un 18% che è “attivamente disengaged”, cioè attivamente impegnato nel fare vedere e trasmettere il proprio disimpegno ai colleghi.

Anche nel settore Automotive, dove il rapido affermarsi delle tecnologie digitali e la pressione competitiva hanno completamente rivoluzionato il business dei concessionari, la valorizzazione del capitale umano, volta ad aumentarne l’engagement e, quindi, la motivazione e la produttività, è un tema di grande attualità per far crescere il proprio business. Le trasformazioni recentemente avvenute richiedono, infatti, un approccio nuovo nella gestione di tutte le componenti dell’azienda: dalla formazione del personale per attuare efficaci strategie di vendita, ai processi che regolano i rapporti con la clientela e quindi la customer experience.

Ad Automotive Dealer Day – evento B2B leader in Europa del settore auto, giunto quest’anno alla sua quindicesima edizione consecutiva, che si terrà a Verona dal 16 al 18 maggio – la valorizzazione delle risorse umane è un tema di grande rilievo, che fa da fil rouge a molti appuntamenti dell’evento. Durante la kermesse, infatti, alcuni dei maggiori esperti del settore metteranno a fattor comune le loro esperienze e competenze per illustrare ai partecipanti teorie e tecniche immediatamente applicabili nella concessionaria di oggi, in grado di produrre risultati anche in termini di redditività e soddisfazione dei clienti.

Come afferma Tommaso Bortolomiol, Partner, VP Corporate & Industry Relations di Quintegia, società ideatrice dell’evento ADDXV: “Il business della distribuzione auto è, purtroppo, ancora caratterizzato da un elevato turnover nelle reti di vendita e da una bassa attrattività per i manager, sintomo di una gestione ancora troppo poco efficace della cosiddetta “people strategy”. Diventa, quindi, fondamentale tenere a mente che il capitale umano è importante quanto quello finanziario per gestire un business di successo e che, in questo senso, riuscire a motivare e impostare percorsi di crescita delle proprie risorse diventa di importanza strategica”.

Proprio dall’analisi di questo contesto prenderanno spunto alcuni dei più attesi appuntamenti di Automotive Dealer Day, tra cui il workshop “L’epoca delle relazioni: i nuovi eroi dentro e fuori le aziende” con Oscar di Montigny, esperto di Innovative Marketing, Comunicazione Relazionale e Corporate Education (martedì 16 maggio ore 18.00-19.00). Come ideatore della cosiddetta Economia 0.0, che coniuga business e management con filosofia, arte e scienza, Oscar di Montigny sostiene, infatti, che “È obsoleto pensare ai consumatori come target da quando sono diventati più intelligenti delle aziende: i clienti non vogliono solo acquistare da te, ma avere un’esperienza di te. Concetti come condivisione, valori, risonanza, ecosistema sono diventati ingredienti comuni e dobbiamo imparare a comprendere i nostri elementi più profondi”.

Giovedì 18 sarà, invece, la volta della Masterclass “È un business di persone” con Bart Wilson, Director of Operations, Media & Events di Drivingsales.com, che si focalizza proprio sul ruolo strategico delle risorse umane, offrendo spunti e insegnando come accrescere e valorizzare il personale all’interno dell’azienda moderna di successo, di modo che sia strumento di redditività e profitto.

Altre due Masterclass si occuperanno del tema: “Competenze emotive e sociali: le determinanti della leadership efficace“, con Fabrizio Gerli, Direttore, Ca’ Foscari Competency Centre (18 maggio) e “L’arte della persuasione per i venditori di successo”, con il performance trainer Emanuele Maria Sacchi (17 maggio).