Astronomia: scoperto un esopianeta di “polistirolo”, gonfio come un pallone

Un team di astronomi USA ha scoperto un esopianeta gonfio come un pallone: ha una massa pari a un quinto di quella di Giove, ma è circa il 40% più grande

Credit: Walter Robinson/Lehigh University

Un esopianeta la cui densità ricorda quella del polistirolo. Con questa immagine i ricercatori Usa della Lehigh University, in Pennsylvania, descrivono la scoperta di un nuovo mondo gassoso.

Si chiama KELT-11b, e orbita intorno a una stella a 320 anni luce dalla Terra. Si trova piuttosto vicino alla sua stella madre, tanto da impiegare meno di cinque giorni per completare un’orbita.

I dettagli della scoperta sono illustrati in uno studio pubblicato su The Astronomical Journal.

“È un pianeta così gonfio che, nonostante la sua massa sia un quinto di quella di Giove, il suo diametro è circa il 40% più grande, con un’atmosfera estremamente estesa”, spiega Joshua Pepper, primo firmatario dello studio, condotto in collaborazione con la Vanderbilt University e la Ohio State University.

Il nuovo esopianeta – spiega l’Agenzia Spaziale Italiana – è stato scovato grazie all’osservatorio KELT (Kilodegree Extremely Little Telescope), che può contare su due telescopi, in Arizona e Sudafrica.

Secondo gli autori, questo pianeta potrebbe rappresentare “un eccellente banco di prova per studiare le atmosfere di altri mondi”, nella prospettiva futura di valutare l’eventuale presenza di tracce di vita.