Avvistata una strana luce in cielo in provincia di Savona: si tratta di un UFO? [VIDEO]

"Avvistamento UFO eseguito e analizzato dal ricercatore ufologo indipendente Maggioni Angelo ex collaboratore del centro mediterraneo

“Avvistamento UFO eseguito e analizzato dal ricercatore ufologo indipendente Maggioni Angelo ex collaboratore del centro mediterraneo. Savona, ancora una volta – si legge in una nota -diventa un punto di riferimento importante degli UFO, nella notte del 27 maggio 2017 infatti è stato osservato ancora una volta un oggetto non identificato e veloce, l’oggetto che è stato ripreso da me stesso questa volta, proveniva dalla zona di Vado Ligure per direzionarsi verso Madonna del Monte, precisamente passando sopra il fortino che si trova su quel monte e che è oggetto di studio e interesse da parte mia, in quanto dopo anni di analisi e studi delle traiettorie di questi oggetti posso affermare con una certa sicurezza che gli oggetti ripresi il 90% si dirige verso quella zona per sparire lungo la catena montuosa alle spalle dove sono convinto esista un collegamento tra i continui passaggi su quella specifica zona e una probabile o ipotetica base aliena in Liguria, non è la prima volta che affermo possa esistere un qualcosa di “importante” all’interno dei monti Savonesi e gli indizi incominciano ad esserci, i numerosi avvistamenti di sfere luminose, che io ho individuato come ricognitori e dunque non pilotati internamente da alieni ma guidati si sicuramente da intelligenza aliena come facciamo noi con i droni ad esempio, il presunto portale di cui è stato reso nota la sua esistenza sempre nei dintorni di Savona e il caso del bosco di Celle Ligure dove testimoni videro una sfera luminosa fluttuare nel bosco per poi scomparire. E anche nella notte di ieri (27/05/2017) un oggetto volante non identificato ha solcato il cielo Savonese per dirigersi appunto verso Madonna del Monte, l’oggetto velocissimo tanto da rendere difficoltoso l’inseguimento a mano non emetteva suoni, esclusa la ISS ( stazione spaziale internazionale ) in quanto come si evince dalla ricerca fatta sul momento, si trovava nei pressi dell’Australia , escludo anche un satellite in quanto l’alta velocità dell’oggetto lo rende incompatibile. Certamente questo nuovo avvistamento che si và a sommare a quelli precedenti fornisce una prova in più del “corridoio preferenziale degli ufo” a Savona e si và ad aggiungere alla statistica del dossier ufo alieni in Liguria che stò personalmente studiando e mappando in tutta la Liguria. Chissà che non ci siano altre sorprese prima del 2° convegno ufologico che si terrà a Savona il 16 settembre 2017 presso la fortezza del Priamar di Savona” conclude la nota.