Caldo senza precedenti, temperature minime folli dall’Emilia Romagna alla Sicilia: neanche a Luglio sarebbero normali! Ecco i dati

Caldo record nelle ultime ore: temperature minime folli per Maggio, battuti tutti i record storici

Notte di caldo record per le temperature elevatissime che si sono registrate su gran parte d’Italia, dopo i picchi eccezionali di ieri pomeriggio (fino a +37°C in Sicilia, +36°C in Calabria e +33°C in Puglia). Dall’Emilia Romagna alla Sicilia, infatti, abbiamo toccato minime senza precedenti per la prima metà del mese di maggio, e in alcuni casi senza alcun precedente storico anche per tutto il mese di Maggio. In questi giorni, tanto per fare degli esempi, a Palermo e Messina la temperatura minima normale dovrebbe essere di +15°C, a Reggio Calabria di +14°C, a Catania di +13°C, a Napoli, Bologna e Bari +12°C, ad Ancona di +10°C. Invece stamattina le temperature minime sono rimaste oltre dieci gradi più alte rispetto alla norma, stravolgendo tutti i precedenti record del periodo. In molti casi, si sono registrate temperature minime superiori alla media di Luglio e Agosto. In Sicilia con picchi di oltre +24°C, in Calabria fino a +23°C, in Romagna addirittura a +22°C, in Campania fino a +21°C, in Puglia fino a +19°C e nelle Marche fino a +18°C. Ecco tutti i dati più significativi Regione per Regione:

Sicilia

  • Capaci +24,5°C
  • Catenanuova +22,2°C
  • Ramacca +22,0°C
  • Sortino +21,1°C
  • Agrigento +20,9°C
  • Giampilieri +20,7°C
  • Mili San Marco +20,7°C
  • Francofonte +20,6°C
  • Canicattì +20,6°C
  • Menfi +20,4°C
  • Siracusa +20,3°C
  • Vittoria +20,1°C
  • Messina +19,9°C
  • Palermo +19,9°C
  • Catania +19,8°C
  • Giarre +19,8°C
  • Barcellona Pozzo di Gotto +19,6°C
  • Bagheria +19,5°C
  • Paternò +19,5°C
  • Calatabiano +19,4°C
  • Caltanissetta +19,3°C
  • Pedara +19,3°C

Calabria

  • Staiti +22,8°C
  • Platì +22,2°C
  • Soverato +21,8°C
  • Gioiosa Ionica +21,8°C
  • Reggio Calabria +21,7°C
  • Roccaforte del Greco +21,6°C
  • Antonimina +21,4°C
  • San Sosti +21,4°C
  • Sant’Agata del Bianco +20,9°C
  • Bova +20,8°C
  • Borgia +19,7°C
  • Savelli +19,5°C
  • Petilia Policastro +18,6°C

Campania

  • Capo Palinuro +21,0°C
  • Capri +19,0°C
  • Ischia +18,8°C
  • Napoli +18,7°C
  • Paestum +18,7°C
  • Positano +18,7°C
  • Salerno +18,6°C
  • Pomigliano d’Arco +18,6°C
  • Procida +18,4°C
  • Pignataro Maggiore +18,3°C
  • Castellammare di Stabia +18,1°C

Puglia

  • Bari +19,3°C
  • Francavilla Fontana +19,1°C
  • Fasano +18,8°C
  • Valenzano +18,7°C
  • Terlizzi +18,7°C
  • Bitritto +18,1°C
  • Gallipoli +18,1°C
  • Palo del Colle +18,0°C
  • Vieste +17,9°C
  • Cerignola +17,8°C

Emilia Romagna

  • Bagnacavallo +21,9°C
  • Argenta +19,9°C
  • Forlì +18,3°C
  • Cesenatico +18,0°C
  • Rimini +17,7°C
  • Gambettola +17,6°C
  • Ravenna +17,4°C
  • Cesena +17,2°C
  • Bellaria Igea Marina +17,2°C
  • Savignano sul Rubicone +17,1°C
  • Imola +16,6°C
  • Brisighella +16,3°C
  • Faenza +16,2°C
  • Bologna +16,0°C

Marche

  • Ancona +17,6°C
  • Senigallia +17,4°C
  • Grottammare +17,2°C
  • Montemarciano +16,9°C
  • Jesi +16,8°C

Un’anomalia impressionante, se consideriamo che rientra in un contesto eccezionalmente caldo e secco che persiste da mesi. L’Italia sta vivendo una stagione primaverile davvero devastante per i territori e le colture a causa della carenza di precipitazioni e delle temperature costantemente di gran lunga superiori alla norma. E nei prossimi giorni il caldo continuerà, senza precipitazioni.