Economia Circolare: sfide e opportunità per i rifiuti di illuminazione (RAEE) alla conferenza europea di Eucolight a Bratislava

Si è tenuta a Bratislava, dal 26 al 28 aprile, la conferenza europea organizzata annualmente daEucolight, l’associazione che dà voce in Europa ai sistemi di conformità per i rifiuti (RAEE) di illuminazione, di cui Ecolamp è il socio fondatore italiano

Si è tenuta a Bratislava, dal 26 al 28 aprile, la conferenza europea organizzata annualmente daEucolight, l’associazione che dà voce in Europa ai sistemi di conformità per i rifiuti (RAEE) di illuminazione, di cui Ecolamp è ilsocio fondatore italiano. In questi tre giorni i delegati dei sistemi collettivi provenienti da diciotto diversi Paesi e irappresentanti dei principali produttori di lighting, loro soci fondatori, si sono confrontati sui principali temi che attualmenteinteressano il sistema di gestione dei rifiuti di illuminazione e le prossime sfide da affrontare a livello europeo e nazionale.

Tra gli ospiti della conferenza Marián Stryček, esperto RAEE presso il Ministero dell’Ambiente della Repubblica slovacca e consigliere della Presidenza slovacca dell’UE, che ha parlato di economia circolare e sviluppi della normativa sui rifiuti. Sono state inoltre discusse le problematiche legate alla conformità normativa, alla figura del Rappresentate Autorizzato e alle piattaforme di vendita online, tutti temi di grande attualità e interesse per i diversi soggetti coinvolti nel sistema RAEE.  Sono stati presentati gli sviluppi della direttiva RAEE attesi prossimamente e quelli del pacchetto legislativo sui rifiuti, inclusi tra i provvedimenti dell’economia circolare dell’UE, argomenti prioritari per EucoLight, impegnata ad assicurare che la normativa sia corretta per il settore dell’illuminazione e del riciclo di questa categoria di rifiuti. L’associazione in questo è sostenuta dall’impegno dei consorzi suoi membri, come Ecolamp, forti di oltre dieci anni di esperienza nel settore e considerati di conseguenza, anche a Bruxelles, interlocutori autorevoli in materia.

Sempre a Bratislava è chiaramente emerso come i membri di EucoLight stiano seguendo con particolare interesse gli sviluppi nella ricerca delle migliori tecniche di riciclo e di riduzione dell’inquinamento sia per le lampade fluorescenti sia per quelle a LED. La conferenza è stata l’occasione per presentare i risultati della ricerca in questo campo svolta dall’IFEU (Institut für Energie und Umweltforschung) di Heidelberg, illustrati da Bernd Franke, Direttore Scientifico dell’Istituto tedesco.

Juan-Carlos Enrique, presidente di EucoLight, ha dichiarato: “La conferenza annuale di EucoLight è un’ottima occasione per individuare le sfide comuni con i colleghi in tutta Europa e per vedere in quali ambiti la raccolta e il riciclo dei RAEE di illuminazione fa o può fare la differenza. Al centro di queste tendenze sono la “ledificazione” e l’economia circolare. Gli stimoli provenienti da relatori esterni è particolarmente utile per esaminare le nostre attività da una diversa angolazione “.

Fabrizio D’Amico, direttore generale di Ecolamp (Italia) ha commentato: “La conferenza annuale di Eucolight dimostra ancora una volta di essere l’occasione ideale per discutere e condividere le migliori pratiche sperimentate dai leader europei nel campo della gestione dei rifiuti di illuminazione e per analizzare insieme le prossime evoluzioni sia dal punto di vista tecnologico che normativo. I mesi a venire – ha aggiunto D’Amico – riserveranno nuove sfide legate ad esempio all’economia circolare o all’applicazione dell’open scope per i RAEE. Il confronto all’interno di Eucolight consente ai suoi membri di poter essere ancora più incisivi sia in ambito europeo che sul piano nazionale, a beneficio di tutti i soggetti del sistema RAEE.”

La seconda edizione di EucoLight Recycling Light Awards, il concorso dedicato alle iniziative di successo realizzate dai sistemi collettivi, ha premiato quest’anno i progetti che hanno ottenuto i migliori risultati nell’aumentare i tassi di raccolta e riciclo, nel ridurre l’impronta ecologica e nel migliorare l’applicazione degli obblighi nella gestione dei RAEE. Si sono distinti in particolare le iniziative presentate da Recupel Belgio, Ambilamp Spagna e da Recolamp Romania. Marc Guiraud, segretario generale di EucoLight, ha dichiarato: “Mi congratulo con tutti i partecipanti e, naturalmente, con i vincitori dell’EucoLight Recycling Light Awards 2017. Il concorso ha permesso di condividere un’ampia gamma di progetti davvero innovativi”.

L’Assemblea Generale EucoLight, che si è tenuta durante la conferenza, ha eletto un nuovo Consiglio di Amministrazione: sono stati confermati il presidente Juan-Carlos Enrique di Ambilamp Spagna, il vicepresidente Nigel Harvey di Recolight Regno Unito, il tesoriere Hervé Grimaud di Récylum Francia, entrano per la prima volta nel Consiglio di Amministrazione Tomáš Rychetský di Ekolamp Repubblica Ceca, come segretario e Ourania Georgoutsakou recentemente nominata segretario generale di LightingEurope, membro affiliato di Eucolight.