Gentiloni: la nuova Via della Seta “potrebbe lasciare una traccia nella storia”

La nuova Via della Seta "è un progetto che tende a diventare un progetto globale"

LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli

La Cina è un ”mercato di dimensione straordinaria,” ha dichiarato il premier Paolo Gentiloni, in una conferenza stampa a Pechino. ”Oggi abbiamo avuto due importanti incontri con il presidente Xi Jinping e il primo ministro Li Keqiang -ha sottolineato il presidente del Consiglio italiano- un’occasione per rafforzare i rapporti bilaterali tra i due Paesi e, di nuovo, per ragionare insieme in particolare con il leader cinese su questa prospettiva nuova, che ieri si è consolidata, della nuova Via della Seta”. Si tratta, ha assicurato Gentiloni, ”di un evento che potrebbe lasciare una traccia nella storia dei prossimi anni, perché è un progetto che tende a diventare un progetto globale”.