Giro d’Italia 2017, Montenero di Bisaccia: origini storiche e attrattive turistiche

Situato in Molise, in provincia di Campobasso, Montenero di Bisaccia è un comune molto suggestivo. Ecco le sue origini storiche e le attrattive turistiche

Montenero di Bisaccia, noto ai più per aver dato i natali ad Antonio Di Pietro, magistrato del pool di “Mani pulite” e politico, è un comune di circa 6000 abitanti in provincia di Campobasso, in Molise. Le sue origini risalgono al villaggio di Bisaccia, del quale ha conservato il nome, i cui ruderi sono in parte visibili ad un chilometro circa dall’abitato. Il villaggio fu abbandonato con le invasioni barbariche, quando gli abitanti si rifugiarono prima nelle grotte arenarie, poi nella collinetta Monte Nero, così chiamata per via della fitta boscaglia che la ricopriva.

MONTENERO 4Cosa visitare a Montenero di Bisaccia? Il Santuario Maria di Bisaccia, costruito sull’antica cappella omonima, poco distante dal paese, in prossimità del tratturo Santa Maria-Centocelle; la Chiesa parrocchiale dedicata a San Matteo Apostolo, la Chiesa di San Paolo. Il paese, adagiato a 273 metri slm, vanta anche la Torre di Montenero di Bisaccia, in contrada Montebello, posizionata in un punto strategico per il controllo e la difesa del litorale dagli attacchi via mare, oltre ad essere situata in una posizione perfetta per il controllo del fiume Trigno. Tra gli eventi più importanti del comune: la festa della Madonna di Bisaccia (16 maggio), quella di San Matteo (21 settembre), i festeggiamenti in onore di San Paolo Apostolo (29 maggio) ed il famoso Presepe Vivente, allestito nelle grotte arenarie nei pressi del borgo.

MONTENERO 3Uno sguardo alla gastronomia. Da non perdere la ventricina di Montenero, un insacato fatto di carne di maiale, trattata e stagionata secondo tradizione e gli ottimi cavatelli con la ventricina.Il turismo alimenta l’economia ddella zona con splendidi agriturismi, magnifiche spiagge attrezzate affacciate sul Mar Adriatico. La fascia che separa Montenero di Bisaccia dal mare è conosciuta col nome di Costa Verde per la striscia verde brillante formata dalla pineta. Tra folti alberi, sabbia, rocce, calette e insenature dall’aspetto suggestivo, il clima mediterraneo, le temperature dolci e le scarse precipitazioni, Montenero di Bisaccia regala ai visitatori momenti di estremo relax immersi nella natura più incontaminata.