La Biblioteca Centrale del Cnr “G. Marconi”: 90 anni tra storia e futuro

Nel 2017 la Biblioteca Centrale "G. Marconi" compie 90 anni: il 24 maggio è stato organizzato un convegno a Roma nell'Aula Marconi del Cnr

Nel 2017 la Biblioteca Centrale del Cnr “G. Marconi” compie 90 anni. Fu istituita, infatti, nel 1927 a seguito dell’attribuzione al Cnr del diritto di deposito legale delle pubblicazioni tecnico-scientifiche prodotte in Italia (R.D.L. 31.3.1927, n.638).

Promotore della sua fondazione fu Guglielmo Marconi Presidente del Cnr dal 1927 al 1937.

Negli anni, grazie al deposito legale, ha continuato a conservare, valorizzare e diffondere la produzione editoriale scientifica italiana tanto da essere considerata la ‘Biblioteca nazionale della Scienza e della Tecnica’. Tra i suoi compiti più importanti la Biblioteca conserva e valorizza la produzione editoriale del Cnr e cura il coordinamento del sistema bibliotecario dell’Ente.

Per raccontare la sua storia e celebrare questo evento il 24 maggio è stato organizzato un convegno a Roma nell’Aula Marconi del Cnr.

Interverranno, oltre al presidente del Cnr Massimo Inguscio, l’on. Marco di Lello, l’On. Luigi Dallai e Rossana Rummo direttore della DG Biblioteche e Istituti Culturali del Mibact.

Nella prima parte della giornata si discuterà di ‘Documentazione scientifica al servizio della ricerca. Il ruolo della Biblioteca Centrale del Cnr’ con il coordinamento di Tullio Gregory, accademico dei Lincei. Interverranno Giovanni Paoloni docente alla Sapienza Università di Roma,  Luisa Marquardt docente all’Università di Roma Tre e Paola Manoni presidente della commissione Documentazione e informazione dell’UNI.

Al termine della prima sessione il capo ufficio stampa del Cnr Marco Ferrazzoli intervisterà Elettra Marconi.

Nella seconda parte il Reponsabile della Biblioteca Alberto De Rosa coordinerà la discussione su ‘Scenari futuri. La Biblioteca Centrale del Cnr e la Rete’ con Vittorio Ponzani dell’AIB e Simonetta Buttò, direttrice dell’ICCU.

A chiudere gli interventi degli ultimi direttori della Biblioteca centrale Enzo Casolino, Brunella Sebastiani e Maurizio Lancia accompagnati dalle testimonianze degli eredi dei primi direttori.

In occasione dei 90 anni, presso le Sale A e B della Biblioteca Centrale, sarà allestita una mostra che ripercorre le tappe fondamentali della storia della Biblioteca seguendo un itinerario tra le fonti archivistiche e i volumi di antiquariato scientifico.