Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare per la prossima settimana: estese velature, minime in aumento

Ecco le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare per la prossima settimana

Ecco le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare per la prossima settimana.

mappa meteoweb lunedì (72H)LUNEDÌ 15: NORD: nubi compatte già dal primo mattino su triveneto ed Emilia Romagna con rovesci e temporali da sparsi a diffusi, più intensi su quest’ultima regione, tendenti a diminuire di intensità nella seconda parte della mattinata; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del nord, con tendenza ad una generale estensione della nuvolosità, per lo più medio-alta e stratificata ed estensione delle precipitazioni anche a Liguria e Lombardia settentrionale. Graduale diradamento della nuvolosità ed attenuazione dei fenomeni attesa dal pomeriggio, a partire dalle aree pianeggianti, per giungere in serata a cielo sereno o poco nuvoloso pressoché su tutto il settore. CENTRO E SARDEGNA – nuvolosità medio-alta e stratificata presente al primo mattino su Toscana ed Umbria settentrionali, e sulle regioni adriatiche, con al di sotto nubi compatte presenti su Toscana settentrionale ed Abruzzo, dove avremo anche rovesci o temporali sparsi. Nella seconda parte della mattinata attesa estensione della nuvolosità medio-alta a tutto il settore peninsulare e delle nubi compatte su tutte le regioni adriatiche, con rovesci e temporali sparsi su tutto il settore peninsulare, più intensi nelle aree interne della Toscana e dell’Abruzzo. Graduale diradamento della nuvolosità ed attenuazione dei fenomeni attesa dal tardo pomeriggio a partire dalle regioni settentrionali. Cielo in generale sereno o poco nuvoloso sulla Sardegna. SUD E SICILIA – estese velature al primo mattino che lasceranno spazio nella seconda parte della mattinata ad una estesa copertura medio-alta, e stratificata, cui saranno associati locali deboli rovesci, in special modo nelle aree interne, in leggera intensificazione pomeridiana e successiva attenuazione serale. TEMPERATURE: minime stazionarie o in lieve aumento ovunque; massime in aumento sulle regioni alpine e prealpine, Liguria e coste tirreniche centrali, in diminuzione altrove. VENTI: generalmente deboli variabili al primo mattino tendenti a disporsi al centro-sud dai quadranti settentrionali con locali rinforzi su Sardegna orientale ed a ridosso della dorsale appenninica. MARI: da poco mossi a mossi tutti i mari.

MARTEDÌ 16: al primo mattino estese velature al nord-ovest e sulle regioni ioniche, con graduale aumento su quest’ultime della nuvolosità cumuliforme cui faranno seguito rovesci e temporali sparsi in attenuazione dalla serata; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del territorio ma con graduale aumento delle velature sul resto del nord e locali addensamenti compatti a ridosso dei rilievi alpini nelle ore centrali della giornata, con al più qualche debole isolato piovasco.

MERCOLEDÌ 17: addensamenti compatti già dal primo mattino su Sicilia ionica, Calabria e sulle aree alpine e prealpine, con rovesci e temporali sparsi dalla tarda mattinata, in generale attenuazione serale; cielo generalmente sereno o poco nuvoloso altrove anche se con temporaneo aumento delle velature al nord e sulla Toscana al mattino e primo pomeriggio.

GIOVEDÌ 18 E VENERDÌ 19: al primo mattino molte nubi compatte sulle regioni alpine e prealpine, con piogge e temporali da sparsi a diffusi, specie a ridosso delle aree montuose occidentali. Graduale aumento delle velature dalla seconda parte della mattinata a partire dalle regioni occidentali, che in serata si estenderanno su tutto il centro-nord, Molise, Campania e Sicilia; cielo pressoché sereno altrove. Venerdì  cielo in generale velato su tutto li territorio, con nubi compatte sulle regioni alpine e prealpine, con associati rovesci o temporali da sparsi a diffusi, più intensi al nord-ovest.